Sebastian Vettel annuncia il suo ritiro dalla Formula 1 a fine stagione

Vettel, che ha vinto tutti i suoi titoli di campionato con la Red Bull tra il 2010 e il 2013, è tra i piloti di maggior successo di questo sport, avendo registrato 53 vittorie in gare e 122 podi nel corso dei suoi 15 anni di carriera.

Solo Lewis Hamilton e Michael Schumacher hanno ottenuto più vittorie del 35enne tedesco, attualmente al suo secondo anno di gare per l’Aston Martin dopo un periodo di sei anni con la Ferrari.

“La decisione di ritirarmi è stata difficile da prendere per me e ho passato molto tempo a pensarci”, ha detto Vettel.

“Alla fine dell’anno, voglio prendermi un po’ più di tempo per riflettere su ciò su cui mi concentrerò dopo. Per me è molto chiaro che, essendo padre, voglio passare più tempo con la mia famiglia.

“Ma oggi non si tratta di dire addio. Piuttosto, si tratta di dire grazie – a tutti – non ultimi ai tifosi, senza il cui supporto appassionato la Formula 1 non potrebbe esistere”.

LEGGERE: Lewis Hamilton dice di aver perso “circa tre chili” durante il GP di Francia a causa di un problema con la bottiglia delle bevande
Hamilton, sette volte campione di F1 portato su Twitter per onorare Vettel: “Seb, è stato un onore chiamarti un avversario e un onore sempre più grande chiamarti mio amico. Lasciare questo sport migliore di come l’hai trovato è sempre l’obiettivo. Non ho dubbi che qualunque cosa accada per te sarà eccitante, significativo e gratificante. Ti amo, amico.”

Dopo aver vinto quattro titoli consecutivi con la Red Bull, Vettel è passato alla Ferrari in vista della stagione 2015.

Tuttavia, un quinto campionato ha continuato a sfuggirgli poiché è arrivato due volte secondo dietro Hamilton nella classifica piloti.

Con l’Aston Martin è salito sul podio solo una volta, piazzandosi secondo al Gran Premio dell’Azerbaigian 2021.

“Ho avuto il privilegio di lavorare con molte persone fantastiche in Formula 1 negli ultimi 15 anni, ce ne sono troppe da menzionare e ringraziare”, ha detto Vettel.

“Negli ultimi due anni, sono stato un pilota Aston Martin e, sebbene i nostri risultati non siano stati così buoni come speravamo, è molto chiaro per me che tutto è stato messo insieme e che una squadra ha bisogno di correre al livello più alto per gli anni a venire”.

Lawrence Stroll, presidente esecutivo dell’Aston Martin, ha aggiunto: “Voglio ringraziare Sebastian dal profondo del mio cuore per l’ottimo lavoro che ha svolto per l’Aston Martin… nell’ultimo anno e mezzo.

“Gli abbiamo chiarito che volevamo che continuasse con noi l’anno prossimo, ma alla fine ha fatto ciò che ritiene giusto per se stesso e la sua famiglia e, naturalmente, lo rispettiamo”.

LEGGERE: Max Verstappen vince il Gran Premio di Francia dopo che il devastato Charles Leclerc è caduto con un errore “inaccettabile”
Vettel ha vinto quattro titoli mondiali con la Red Bull.
In un post su Instagram, Vettel ha affermato di sperare di poter trascorrere più tempo con la sua famiglia dopo il pensionamento, ma non ha fornito alcuna indicazione specifica su quale forma potrebbe prendere la sua vita dopo la F1.

La sua ultima gara al Gran Premio di Abu Dhabi a novembre sarà la 300esima della sua carriera, un traguardo che solo altri sei piloti hanno raggiunto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.