Sheldon Kennedy, sostenitore dei diritti delle vittime, chiede le dimissioni dei massimi funzionari di Hockey Canada

Martedì, l’ex giocatore della NHL e sostenitore dei diritti delle vittime Sheldon Kennedy ha chiesto le dimissioni della squadra dirigente di Hockey Canada sulla scia delle accuse di aggressione sessuale che hanno coinvolto due squadre nazionali giovanili.

Kennedy, co-fondatore di Respect Group, che mira a prevenire il bullismo, gli abusi, le molestie e la discriminazione, ha rilasciato una dichiarazione il giorno dopo che Hockey Canada ha svelato il suo piano per eliminare i “comportamenti tossici” nello sport.

In un momento di disinformazione e di troppe informazioni, Il giornalismo di qualità è più cruciale che mai.
Iscrivendoti, puoi aiutarci a realizzare la storia nel modo giusto.

ISCRIVITI ORA

GALLERIA FOTOGRAFICA (CLICCA PER INGRANDIRE)

Leave a Reply

Your email address will not be published.