affare Sony Zee: la fusione ZEE-Sony riceve l’approvazione dalle borse

La proposta fusione tra (ZEE) e Culver Max Entertainment, le precedenti reti Sony Pictures India (SPN), ha ricevuto l’approvazione delle borse valori: Bombay Stock Exchange (BSE) e National Stock Exchange (NSE).

ZEE ha affermato in una dichiarazione che le approvazioni segnano un “passo fermo e positivo” nel processo generale di approvazione della fusione e consentono alla società di procedere con i passaggi successivi nel processo di fusione generale.

Le due società avevano già presentato una domanda di autorizzazione alla Competition Commission of India (CCI) e ora richiederanno l’approvazione al National Company Law Tribunal (NCLT) e altre approvazioni normative.

ZEE e SPN avevano firmato un accordo definitivo per fondere le due società il 22 dicembre dello scorso anno.

La fusione proposta vedrà ZEE fondersi in SPN e, dopo la chiusura, la società risultante dalla fusione sarà quotata in borsa in India. Secondo i termini degli accordi definitivi, alla chiusura SPN avrà un saldo di cassa di 1,5 miliardi di dollari (assumendo un rapporto INR/USD di 75:1), anche attraverso un’infusione da parte degli attuali azionisti di SPN e dei promotori di ZEE.

Come parte di un accordo di non concorrenza, SPE pagherà Rs 1101,31 crore ai promotori fondatori di ZEE come commissione di non concorrenza, che sarà utilizzata dai promotori per infondere capitale azionario primario in SPN, autorizzandoli ad acquisire ulteriori azioni del 2,11% della società incorporata.

Dopo la fusione, SPE deterrà il 50,86% della società risultante dalla fusione, mentre i promotori ZEE deterranno il 3,99%. Gli attuali azionisti di ZEE deterranno una partecipazione del 45,15% nella società risultante dalla fusione.

Secondo l’accordo, Punit Goenka, MD e CEO di ZEE, guiderà la società risultante dalla fusione come MD e CEO. Il consiglio avrà nove amministratori, di cui cinque saranno nominati dal Gruppo Sony, mentre tre saranno indipendenti.

Leave a Reply

Your email address will not be published.