LIV Golf arriva a Bedminster e Trump fa da host e 18 buche

BEDMINSTER, NJ — Camminare al fianco di Donald Trump mentre gioca a golf è come guardare la sua presidenza: ti dice quanto sta facendo bene, gli errori vengono ignorati e l’unica costante è un flusso infinito di foto di gruppo con Trump che mostra allegramente un sorriso a trentadue denti e un pollice in su

Era divertente, rivelatore e inspiegabile come sembra.

Giovedì, Trump ha partecipato al torneo pro-am alla vigilia dell’evento LIV Golf sostenuto dai sauditi che ospiterà questo fine settimana nel sontuoso campo da golf che ha costruito nel nord-ovest del New Jersey. L’intento della gita era quello di far squadra alcune celebrità e giocatori di golf di tutti i giorni con i professionisti, e Trump era, naturalmente, nel primo gruppo in primo piano della giornata.

Mentre Trump ha giocato una miriade di partite di golf come presidente, a parte i suoi ospiti, pochi sono stati in grado di assistere alla sua partita di golf durante i suoi quattro anni alla Casa Bianca. I mezzi di informazione sono stati tenuti a distanza. Ma giovedì, quasi 50 membri dei media accreditati per il torneo, così come alcuni funzionari dell’evento, avrebbero accompagnato Trump a piedi per 18 buche.

La festa del golf di Trump, che includeva la sicurezza, ha guidato una dozzina di golf cart, generalmente due per carrello. Ma c’era un carro occupato prevalentemente da una sola persona, ed era l’unico ex presidente della proprietà al volante.

Per il pro-am, Trump è stato raggruppato con due dei migliori giocatori a disertare sul circuito rivale LIV Golf dal PGA Tour: Dustin Johnson e Bryson DeChambeau, che hanno vinto tre campionati importanti tra di loro.

Con circa 15 minuti di ritardo per il suo tee time delle 10:00, Trump è salito sulla prima maglietta vestito con una camicia bianca e pantaloni neri e sudando copiosamente sotto il suo caratteristico cappello MAGA. Sembrava pallido. Ad essere onesti, al Trump National Golf Club Bedminster, che ha poca ombra, nessuno che camminava per il parco in una giornata umida con temperature intorno alla metà degli anni ’90 era a suo agio.

Salendo sulla maglietta, Trump è diventato rapidamente il punto focale di più di una manciata di foto. Organizzava la scaletta delle persone nella foto, spesso dando istruzioni su chi doveva stare dove, come un portiere di servizi fotografici.

Alla fine, è arrivato il momento di iniziare il round e il drive di apertura di Trump è balzato sul rough sinistro. Ma era una distanza rispettabile dal tee per un 76enne, circa 220 iarde.

Il formato per il pro-am era che ogni gruppo avrebbe selezionato il miglior tee shot e poi avrebbe giocato i suoi secondi da quel punto. Per il resto della buca, ci si aspettava che giocassero la propria palla, ovunque si fermasse. Spesso rendeva impossibile assegnare punteggi esatti per qualsiasi giocatore, ma sulla prima buca par-4, Trump aveva bisogno di cinque colpi per portare la sua palla in buca per un bandito.

Ma alla seconda buca, Trump ha stabilito un ritmo significativo per il viaggio della giornata, che ha sfidato il protocollo educato del golf di aspettare il proprio turno.

Dopo aver colpito il suo secondo tiro al green, Trump ha ignorato gli altri giocatori del suo gruppo che non avevano ancora colpito, è saltato sul suo carrello e ha ruggito in avanti. Ha parcheggiato a pochi metri dalla superficie del putting (anche un no-no poiché può danneggiare la delicata erba corta in quella zona). In piedi nel fairway a mezza buca dietro Trump, Johnson ha urlato in avanti poiché doveva ancora giocare il suo secondo tiro e avrebbe potuto colpire l’ex presidente vicino al green.

Trump ha messo il suo carrello in retromarcia e si è spostato fuori portata. Ma il suo stile di gioco da chiatta è continuato per gran parte del round. Spesso Trump aveva chiuso una buca mentre i suoi compagni di gioco erano ancora a 125 iarde di distanza nel fairway.

Pochi buchi dopo, Trump ha smesso di parlare con un branco di giornalisti. Gli è stato chiesto quanto avrebbe potuto guadagnare ospitando il torneo di golf LIV sul suo campo.

“Non lo faccio per quello. Lo faccio perché penso che sia buono per il golf”, ha detto.

Trump sorrise.

“L’importante è che stiamo tutti giocando bene”, ha detto.

A quel punto, Trump aveva registrato, nella migliore delle ipotesi, un par. Inoltre non aveva terminato una buca dopo che la sua esplosione da un bunker non era riuscita a raggiungere il green ed era annidato in un brutto rough. Invece, ha chiesto al suo caddy di raccogliere la palla e di marciare verso il tee successivo. In un’altra buca, quando un birdie putt è rotolato per quasi sei piedi oltre la buca, ha casualmente raccolto la palla per terminare la buca, apparentemente concedendosi un par. Provalo questo fine settimana nella tua partita con il solito quartetto. O qualsiasi quartetto.

Altre volte, un colpo sbagliato di Trump verrebbe semplicemente ignorato. Come se avesse compreso il trapano, il suo caddie avrebbe semplicemente recuperato la pallina da golf dalla sabbia o dal terreno accidentato e avrebbe camminato in avanti.

Trump, tuttavia, ha mostrato un aspetto solare per tutto il tempo. Ciò includeva una scena che non avrebbe potuto aspettarsi. Quando è salito sul tee di un par-3, buca di 176 yard su un grande stagno, è stato avvicinato da tre comici che, in concerto con LIV Golf, stavano conducendo quella che hanno chiamato la “Back Off Challenge” durante il pro- al. L’idea era che i comici, il cui progetto si chiama Country Club Adjacent, cercassero di insultare, deridere o molestare ogni giocatore di golf sul tee per vedere se si sarebbero tirati indietro dal tiro prima di colpirlo. Le scene sono state videoregistrate per i vari social network del gruppo.

Trump ha accettato di stare al gioco.

Mentre si trovava sopra la palla, uno dei comici, Blake Webber, ha detto: “Cosa direbbe il tuo seguito se colpissi questo a sinistra?”

Jake Adams ha detto: “Hai costruito un campo da golf solo per perdere il green?”

E infine, da Griff Pippin: “Il tuo swing sembra rotto. Che cosa è fatto in Cina?”

Trump non sussultò. Ma ha tagliato il suo colpo in acqua.

Quindi, Trump ha posato con i comici per una foto di gruppo. Fece una pausa e sorrise alzando contemporaneamente il pollice destro.

Leave a Reply

Your email address will not be published.