Sviluppi esterni per influenzare il peso

I tassi di cambio PESO continueranno a essere influenzati da sviluppi esterni, ha avvertito giovedì il Bangko Sentral ng Pilipinas (BSP) a seguito di un altro massiccio aumento dei tassi della Fed statunitense.


Il governatore di Bangkok Felipe Medalla di Pilipina. FOTO CONTRIBUTI

“L’azione della Federal Reserve (Fed) statunitense, insieme all’inasprimento delle condizioni finanziarie globali e all’ampliamento dell’incertezza sulle prospettive di crescita globale, potrebbe continuare a guidare i movimenti dei tassi di cambio nelle economie dei mercati emergenti, comprese le Filippine”, ha affermato il governatore del BSP Felipe Medalla detto in una dichiarazione.

La banca centrale statunitense ha alzato il tasso di riferimento di altri 75 punti base (bps) mercoledì per combattere l’inflazione persistente. È stata la prima volta nella storia moderna della Fed che i tassi di interesse sono stati aumentati di 75 pb due volte di seguito.

Il peso ha perso 14 centavos giovedì, chiudendo a P55,82 contro il dollaro statunitense. Ha visto il suo giorno peggiore in quasi 18 anni lo scorso 12 luglio quando ha raggiunto P56,37:$ 1.

Ricevi le ultime notizie


consegnato alla tua casella di posta

Iscriviti alla newsletter quotidiana del Manila Times

Registrandomi con un indirizzo e-mail, dichiaro di aver letto e di accettare i Termini di servizio e l’Informativa sulla privacy.

Medalla ha affermato che il BSP è pronto a utilizzare tutta la forza di tutti gli strumenti disponibili per affrontare i potenziali rischi derivanti da sviluppi esterni.

“Allo stesso tempo, il BSP continuerà a essere guidato dalla sua valutazione degli sviluppi interni e globali che influiscono sulle prospettive di inflazione e crescita”, ha aggiunto.

L’inflazione è salita al 6,1% a giugno. La commissione monetaria del BSP ora prevede che raggiunga una media del 5%, in aumento dal 4,6% in precedenza e supera l’obiettivo del 2-4%.

L’aumento dell’inflazione ha spinto il BSP ad annunciare un rialzo dei tassi fuori ciclo di 17 punti base lo scorso 15 luglio dopo due aumenti consecutivi dei tassi di 25 punti base a maggio e giugno. I tassi di prestito overnight, deposito e prestito della banca centrale del BSP attualmente si attestavano rispettivamente al 3,25%, 2,75% e 3,75%.

Medalla ha affermato che nei prossimi mesi verranno apportati ulteriori adeguamenti della politica monetaria, con l’obiettivo principale di impedire che l’inflazione diventi più radicata.

“Il BSP ritiene che le solide prospettive economiche delle Filippine continuino a fornire spazio sufficiente per un ulteriore inasprimento della politica monetaria. Come sempre, le future decisioni di politica monetaria del BSP rimarranno guidate dai risultati dei dati per l’economia filippina”, ha aggiunto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.