Albuquerque svela le statue “Breaking Bad” di Walter White e Jesse Pinkman

SANTA FE, NM (AP) — Le statue di bronzo dei mitici fornelli a metanfetamina Walter White e Jesse Pinkman sono state installate venerdì in un centro congressi di Albuquerque per celebrare la serie TV “Breaking Bad” e la sua eredità di intrattenimento, ottenendo applausi in una città che ha suonato il proprio grintoso ruolo di supporto.

I politici locali, tra cui il sindaco di Albuquerque Tim Keller, si sono mescolati con le star di “Breaking Bad” Bryan Cranston, Aaron Paul e il regista Vince Gilligan per aiutare a svelare l’opera d’arte, donata da Gilligan e Sony Pictures.

Lo spettacolo del 2008-2013 e il suo prequel in corso “Better Call Saul” hanno contribuito ad alimentare una rinascita nel cinema in tutto il New Mexico, avvicinandosi anche alle lotte nella vita reale di Albuquerque con la tossicodipendenza e il crimine.

Gilligan ha detto di aver riconosciuto che le statue di “due famigerati spacciatori di metanfetamina” non saranno universalmente apprezzate nel New Mexico.

“In tutta serietà, senza dubbio alcune persone diranno: ‘Wow, proprio quello di cui la nostra città aveva bisogno.’ E lo capisco”, ha detto Gillian. “Vedo due dei migliori attori che l’America abbia mai prodotto. Li vedo, nel personaggio, come due figure tragiche enormi, racconti ammonitori”.

Ancora un appuntamento fisso su Netflix, “Breaking Bad” di AMC segue la traiettoria immaginaria di un insegnante di scienze del liceo, interpretato da Cranston, e un ex studente, interpretato da Paul, mentre si uniscono per produrre e distribuire metanfetamina in mezzo a violenti cliffhanger colpi di scena.

Lo spettacolo e i suoi iconici personaggi principali sono già celebrati su magliette e merchandising dell’aeroporto, mentre le guide turistiche di Albuquerque guidano i fan verso le ex location cinematografiche in una replica del camper dello spettacolo che fungeva anche da laboratorio di metanfetamina.

Il New Mexico ha lottato a lungo contro il bilancio delle dipendenze, con oltre 43.000 morti legate a overdose di alcol e droghe negli ultimi tre decenni. Albuquerque è attualmente alle prese con una serie di omicidi da record.

L’aumento dei decessi per overdose di metanfetamina e fentanil ha superato l’eroina e gli oppioidi da prescrizione come le principali cause di decessi per overdose di droga in tutto lo stato nel 2020.

Keller ha annunciato l’impatto economico positivo di “Breaking Bad” e “Better Call Saul” su Albuquerque, riconoscendo i dollari e la gioia che porta in una città che ha chiamato scherzosamente “Tamale-wood”.

“Anche se le storie potrebbero essere di fantasia … i lavori sono reali ogni singolo giorno”, ha detto Keller. “La città è anche un personaggio. … Ci vediamo in tanti modi, buoni e cattivi”.

Il rappresentante dello stato repubblicano Rod Montoya di Farmington ha detto che ammira Cranston come attore ma che le statue portano il tipo sbagliato di attenzione.

“Sono contento che il New Mexico abbia ottenuto l’affare, ma davvero?” ha detto Montoya. “Stiamo percorrendo la strada per glorificare letteralmente i produttori di metanfetamina?”

Ha anche messo in dubbio la logica del tributo dopo che Albuquerque nel giugno 2020 ha rimosso una statua del conquistatore spagnolo Juan de Oñate.

I dimostranti hanno cercato di superare quell’opera d’arte in bronzo in denuncia del trattamento brutale di Oñate nei confronti dei nativi americani circa 500 anni fa. Una rissa scoppiata durante la protesta ha provocato spari che hanno ferito un uomo.

I politici del New Mexico, tra cui il governatore Michelle Lujan Grisham, hanno riposto le loro speranze nell’industria cinematografica per aumentare le opportunità economiche in uno stato con il più alto tasso di disoccupazione della nazione.

L’industria cinematografica e televisiva del New Mexico ha recentemente raggiunto un nuovo picco di produzione, con una spesa statale record di 855 milioni di dollari per l’anno fiscale terminato a giugno. I recenti progetti video attratti dallo stato includono la serie Netflix “Stranger Things”.

Il New Mexico offre uno sconto compreso tra il 25% e il 35% della spesa statale per la produzione video che aiuta i registi grandi e piccoli a sottoscrivere il proprio lavoro. I pagamenti degli incentivi hanno raggiunto i 148 milioni di dollari nel 2019.

Leave a Reply

Your email address will not be published.