Eurovision 2023 si svolgerà nel Regno Unito

IL Il Regno Unito è stato annunciato come l’ospite dell’Eurovision Song Contest 2023 per conto dell’Ucraina.

Nonostante la Kalush Orchestra ucraina abbia vinto il concorso di quest’anno che si è tenuto a Torino, in Italia, l’Eurovision Broadcasting Union (EBU) ha deciso che il paese non sarebbe stato in grado di ospitare il concorso dell’anno prossimo – un onore solitamente riservato al vincitore dell’anno precedente – a causa del conflitto in corso con la Russia.

“A seguito della decisione che, purtroppo, l’evento del prossimo anno non poteva tenersi in Ucraina per motivi di sicurezza, l’EBU ha esplorato una serie di opzioni con l’emittente vincitrice [Ukraine’s UA:PBC]”, ha affermato l’EBU in una nota.

Ha aggiunto: “A seguito delle discussioni, la BBC, seconda classificata al Contest 2022, è stata invitata dall’EBU ad agire come Host Broadcaster per il 67esimo Eurovision Song Contest”.

Pertanto, la BBC lavorerà a fianco dell’EBU nel processo di gara per scegliere la città che ospiterà l’evento del prossimo anno. Inoltre, le due semifinali e il gran finale saranno prodotti dalla BBC.

La BBC cercherà anche ulteriori programmi e contenuti dai produttori di tutto il mercato. Tim Davie, direttore generale della BBC ha espresso grande apprezzamento per la nomina.

“La richiesta di ospitare il più grande e complesso concorso musicale del mondo è un grande privilegio. La BBC si impegna a rendere l’evento un vero riflesso della cultura ucraina, oltre a mostrare la diversità della musica e della creatività britanniche”.

Prima dell’incarico, la BBC aveva già organizzato l’Eurovision Song Contest a Londra nel 1960, 1963, 1968 e 1977, Edimburgo nel 1972, Brighton nel 1974, Harrogate nel 1982 e Birmingham nel 1998.

Leave a Reply

Your email address will not be published.