Governatore di New York: Monkeypox è un'”emergenza catastrofica”

NUOVOOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

Il governatore di New York Kathy Hochul ha emesso un ordine esecutivo venerdì in cui dichiarava un’emergenza di disastro statale in risposta all’epidemia di vaiolo delle scimmie.

New York è l’epicentro dell’epidemia negli Stati Uniti e i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) riferiscono che attualmente ci sono 1.345 casi confermati di vaiolo delle scimmie e orthopoxvirus nell’Empire State.

“Dopo aver esaminato gli ultimi dati sull’epidemia di vaiolo delle scimmie nello Stato di New York, dichiaro un’emergenza statale in caso di calamità per rafforzare i nostri sforzi aggressivi in ​​corso per far fronte a questa epidemia”, ha scritto il leader in una dichiarazione.

“Più di un caso su quattro di vaiolo delle scimmie in questo paese si trova nello Stato di New York e dobbiamo utilizzare tutti gli strumenti del nostro arsenale mentre rispondiamo. È particolarmente importante riconoscere i modi in cui questo focolaio sta attualmente avendo un impatto sproporzionato su alcuni gruppi a rischio. Ecco perché io e il mio team stiamo lavorando 24 ore su 24 per garantire più vaccini, espandere la capacità di test ed educare responsabilmente il pubblico su come rimanere al sicuro durante questo focolaio”, ha affermato.

NEW YORK, SAN FRANCISCO: MINACCIA MONKEYPOX PER LA SALUTE PUBBLICA

Il governatore di New York Kathy Hochul.
(Craig Ruttle-Pool/Getty Images)

Hochul ha affermato su Twitter che l’ordine consentirà al governo dello stato di “rispondere più rapidamente” e di aiutare gli sforzi di vaccinazione dello stato.

In particolare, l’ordine estende il pool di soggetti idonei che sono in grado di somministrare i vaccini, compreso il personale EMS, i farmacisti e le ostetriche.

Consente inoltre ai medici e agli infermieri professionisti certificati di emettere ordini permanenti per i vaccini non specifici per il paziente e richiede ai fornitori di inviare i dati sui vaccini al Dipartimento della salute dello Stato di New York.

Giovedì, il commissario sanitario dell’Empire State ha dichiarato il vaiolo delle scimmie a “minaccia imminente alla salute pubblica».

La gente aspetta in fila per la vaccinazione contro il vaiolo delle scimmie a New York City, il 14 luglio.

La gente aspetta in fila per la vaccinazione contro il vaiolo delle scimmie a New York City, il 14 luglio.
(Agenzia Lokman Vural Elibol/Anadolu tramite Getty Images)

LA SPAGNA CONFERMA LA PRIMA MORTE CORRELATA AL MONKEYPOX IN EUROPA

“Sulla base della diffusione in corso di questo virus, che è aumentato rapidamente e ha colpito principalmente le comunità che si identificano come uomini che hanno rapporti sessuali con uomini, e la necessità che le giurisdizioni locali somministrano i vaccini, ho dichiarato il vaiolo delle scimmie una minaccia imminente per la salute pubblica in tutto il mondo Stato di New York”, ha dichiarato in una nota la commissaria statale per la salute, la dott.ssa Mary T. Bassett. “Questa dichiarazione significa che i dipartimenti sanitari locali impegnati in attività di risposta e prevenzione potranno accedere a rimborsi statali aggiuntivi, dopo che saranno massimizzate altre fonti di finanziamento federali e statali, per proteggere tutti i newyorkesi e, in definitiva, limitare la diffusione del vaiolo delle scimmie nelle nostre comunità”.

Hochul ha quindi annunciato che 110.00 dosi di vaccino contro il vaiolo delle scimmie erano state assicurate allo stato, che sarebbero state consegnate nel corso delle successive quattro o sei settimane.

Il segretario alla salute e ai servizi umani Xavier Becerra parla il 28 giugno 2022 a Washington.

Il segretario alla salute e ai servizi umani Xavier Becerra parla il 28 giugno 2022 a Washington.
(Foto AP/Patrick Semansky, File)

Il segretario del Dipartimento della salute e dei servizi umani, Xavier Becerra, ha annunciato giovedì che altre 786.000 dosi del vaccino sarebbero state distribuite a livello nazionale.

“Il nostro obiettivo è stare al passo con questo virus e porre fine a questa epidemia. Abbiamo una strategia per distribuire queste dosi di vaccino aggiuntive in un modo che protegga le persone a rischio e limiti la diffusione del virus, lavorando anche con gli stati per garantire equità e distribuzione equa”, ha detto. “Questi vaccini sono il risultato di anni di investimenti e pianificazione federali”.

In una telefonata, i giornalisti di Becerra hanno detto lo stesso giorno che le amministrazioni Biden credono di aver “fatto tutto il possibile a livello federale per lavorare con… partner statali e locali e comunità interessate per assicurarsi di poter stare al passo con questo e porre fine a questa epidemia .”

CLICCA QUI PER OTTENERE L’APP FOX NEWS

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.