Il vincitore della maratona di Comm Games 2022 Victor Kiplangat prende la strada sbagliata

Victor Kiplangat ha sbagliato strada a circa un miglio dal traguardo, ma è comunque riuscito a regalare all’Uganda il suo primo oro in assoluto alla maratona dei Giochi del Commonwealth a Birmingham sabato.

Il 22enne ha a malapena sbagliato un piede fino al momento di confusione con solo pochi minuti dalla fine della gara.

“Oh, ha sbagliato strada?” ha detto l’ex atleta britannico Steve Cram in un commento per la BBC. “Oh no, no, no, no, no!”

Ma Kiplangat si è ripreso e ha cronometrato 2 ore e 10 minuti e 55 secondi, tornando a casa con un ampio sorriso stampato in faccia.

“Le persone che guidavano le moto mi stavano confondendo”, ha detto. “Mi hanno detto di tornare indietro. Ma sono comunque arrivato al traguardo”.

Cram ha difeso l’errore dell’ugandese, dicendo: “Non è colpa sua. C’è una linea blu e lui ha seguito il veicolo… Avrebbe dovuto esserci una bici di testa. È terribile.

“Non ho idea di come sia successo. Sicuramente ci dovrebbero essere dei marescialli su quell’angolo per indirizzarlo nella giusta direzione”.

La co-commentatrice ed ex atleta Paula Radcliffe ha aggiunto: “Penso che potrebbe essere stato concentrato sulla bici davanti a lui. Spesso anche la linea blu può scomparire solo perché non hanno delimitato una sezione particolare, ed è un trattino non una linea blu continua.

Non ci sono stati problemi di navigazione del genere per l’australiana Jessica Stenson, che ha finalmente trasformato due medaglie di bronzo consecutive in oro nella gara femminile dopo che un atto disinteressato da parte di un compagno di squadra ha siglato la sua vittoria.

Nonostante la sua svolta sbagliata, Kiplangat è arrivato a più di un minuto e mezzo di vantaggio dalla medaglia di bronzo mondiale 2017 della Tanzania Alphonce Simbu.

Ma per quella piccola deviazione avrebbe potuto battere il record di lunga data dei Giochi stabilito dall’inglese Ian Thompson (2:09.12), stabilito a Christchurch nel 1974.

“Quando ho raggiunto i 35 chilometri credevo di avere qualche speranza (di batterlo)”, ha detto, aggiungendo che fare la storia per il suo Paese è stata un’ampia consolazione.

“Credo che l’Uganda sia orgogliosa di me oggi. Lo stavamo aspettando”, ha detto.

Kiplangat, che non è stato selezionato nella squadra dell’Uganda per i recenti campionati del mondo a Eugene, nell’Oregon, era pieno di fiducia dopo la sua vittoria.

“Credo che sarò un grande uomo come Joshua Cheptegei (dell’Uganda) e Kipchoge (del Kenya)”, ha detto.

Cheptegei è il campione olimpico dei 5000 m e due volte vincitore del titolo mondiale dei 10.000 m mentre Kipchoge è un doppio campione olimpico nella maratona.

“Continueremo a battere i record”, ha detto. “Finché siamo in salute, tutto è possibile. Sono ancora giovane e sto ancora crescendo. Credo di poter essere ancora migliore”.

Michael Githae del Kenya ha vinto la medaglia di bronzo, a più di due minuti dal vincitore.

Per Githae, vincitore dell’ultima maratona di Fukuoka nel dicembre dello scorso anno, la gioia è stata ancora più grande poiché era stato convocato in ritardo nella squadra.

“Ero ancora preparato mentalmente nonostante la convocazione in ritardo”, ha detto. “Ho affrontato molte sfide su e giù. È stato un corso molto duro.

“Questo è uno dei migliori successi della mia carriera”.

L’australiano di lunga data Liam Adams ha fatto uno sforzo coraggioso nel tentativo di regalare al suo paese la terza vittoria consecutiva nell’evento, ma si è dovuto accontentare del quarto posto.

– con AFP

Originariamente pubblicato come “No no no”: Chaos as the Comm Games leader della maratona prende la strada sbagliata

Leave a Reply

Your email address will not be published.