Shandu vuole migliorare per Pirates



Bandile Shandu è stato senza dubbio il giocatore degli Orlando Pirates con le migliori prestazioni della scorsa stagione, soprattutto come nuova recluta, ma il terzino destro crede che ci sia ancora molto su cui può migliorare mentre si prepara per la sua seconda stagione con il club.

LEGGI ANCHE: Sibisi descrive l’adesione a Pirates come qualcosa di più di un “sogno più selvaggio”

Essendo stato acquistato dal Maritzburg United insieme a Kwanda Mngonyama, che da allora ha lasciato i Pirates per mancanza di tempo di gioco. Shandu, tuttavia, ha brillato per i Buccaneers, con alcune esibizioni esplosive che hanno fatto parlare tutti.

Giocatore versatile, in grado di giocare come centrocampista centrale, esterno destro o terzino destro, il giocatore nato nel KwaZulu-Natal si è inserito negli undici titolari dei Bucs come un guantone.

“Mi è piaciuta la mia prima stagione con il club, è stata una rivelazione e apprezzo l’opportunità che il club ha offerto. Quando sono arrivato a Pirates sapevo che sarei venuto qui per lavorare sodo in qualunque cosa facessi e questo mi ha aiutato. Ma c’è ancora di più che posso fare e per riuscirci devo migliorare il mio gioco”, ha detto il difensore.

“Da giocatore migliori ogni giorno e c’è sempre qualcosa di nuovo da imparare. Ecco perché dico che sono contento della mia prima stagione con il club, ma c’è solo molto in cui posso migliorare. Ad esempio, voglio segnare più gol e fare più assist. Quindi, affinché ciò accada, devo migliorare me stesso”.

Shandu crede anche che essere circondati da buoni giocatori faccia lavorare di più perché vogliono essere allo stesso livello dei loro compagni di squadra.

Il difensore dei Pirates crede che i Buccaneers abbiano alcuni dei migliori talenti del paese, ed è solo questione di avere fortuna in termini di vittorie di trofei.

“Penso che abbiamo una rosa di qualità, i ragazzi della squadra sono tra i migliori della contea. Abbiamo solo bisogno di fortuna per poter iniziare a vincere trofei. Ma credo che in questa stagione accadrà qualcosa di buono”, ha concluso.

Leave a Reply

Your email address will not be published.