Suazo, leader dell’opposizione nicaraguense, condannato a 10 anni di carcere

La sentenza è stata comminata dal giudice Ulisa Tapia Silva in un tribunale della capitale, Managua. È stato condannato a cinque anni di carcere per cospirazione volta a minare l’integrità nazionale e altri cinque anni per aver diffuso notizie false, oltre a una multa equivalente a circa $ 1.500, ha affermato il gruppo.

Il CENIDH, di cui Suazo ha servito come direttore, ha condannato la sentenza come ingiusta. Ha definito l’udienza una “farsa giudiziaria” e ha affermato che le autorità hanno ripetutamente violato le “garanzie del giusto processo”.

In Nicaragua, i processi contro i leader dell’opposizione si svolgono solitamente a porte chiuse senza la presenza di giornalisti. All’udienza era presente solo l’avvocato difensore di Suazo, ha detto il CENIDH.

L’avvocato difensore di Suazo, Maynor Curtis, ha dichiarato che farà appello contro la sentenza.

La polizia ha arrestato Suazo il 18 maggio di quest’anno dalla casa dei suoi genitori nella città occidentale di Masaya, che ha visto diffuse proteste antigovernative quattro anni fa.

Suazo è stato detenuto per quasi un anno nel 2018 per aver partecipato alle manifestazioni, ma è stato rilasciato nel 2019 in base a una legge di amnistia che ha graziato i manifestanti.

Leave a Reply

Your email address will not be published.