Elon Musk sta progettando di costruire il proprio aeroporto fuori Austin

Secondo quanto riferito, Elon Musk sta progettando di costruire un aeroporto per sé e per i massimi dirigenti delle sue società fuori Austin.

I piani concettuali sono stati confermati per l’aeroporto privato, che sarebbe da qualche parte a est di Austin, vicino a Bastrop, hanno detto le fonti all’Austonia.

La posizione esatta e un potenziale orario non sono stati rivelati dalla pubblicazione.

Oltre a fungere da luogo per i jet privati ​​che trasportano Musk e i suoi massimi dirigenti, l’aeroporto potrebbe anche essere utilizzato dalle sue compagnie – molte delle quali sono presenti nello Stato della Stella Solitaria – in altri modi.

Scorri verso il basso per il video

Secondo quanto riferito, Elon Musk sta progettando di costruire un nuovo aeroporto privato vicino ad Austin, in Texas. Nella foto è il jet Gulfstream 2015 del magnate della tecnologia parcheggiato all’aeroporto internazionale di Austin-Bergstrom ad Austin, in Texas

Molte delle società di Musk, tra cui Tesla (Giga Texas è vista sopra) e la Boring Company, mantengono una presenza nell'area metropolitana di Austin

Molte delle società di Musk, tra cui Tesla (Giga Texas è vista sopra) e la Boring Company, mantengono una presenza nell’area metropolitana di Austin

Giga Texas da solo copre 2.500 acri lungo il fiume Colorado nel sud-est della contea di Travis ed è ufficialmente il quartier generale di Tesla.

L’anno scorso, un’entità legata alla leadership della Boring Company ha acquistato 73 acri nel nord-ovest di Bastrop, secondo Austonia, e il suo quartier generale si è trasferito anche a Pflugerville, un sobborgo di Austin situato nella contea di Travis.

L’indirizzo della Boring Company si trova a circa tre miglia dall’Austin Executive Airport.

Quell’aeroporto ha una pista di 6.025 piedi e oltre 130.000 piedi quadrati di spazio per gli hangar della comunità, riferisce l’Austonia.

Il CEO di Tesla Motors Elon Musk (sopra) parla alla grande festa di inaugurazione del

Il CEO di Tesla Motors Elon Musk (sopra) parla alla grande festa di inaugurazione del “Cyber ​​Rodeo” di Tesla Giga Texas ad Austin, in Texas, dove secondo quanto riferito sta pianificando la costruzione di un aeroporto privato

Musk ha cercato di aumentare la produzione di fronte a molteplici sfide, per lo più legate al caos della catena di approvvigionamento e all'impatto dell'inflazione sulle materie prime che entrano nei veicoli elettrici, quindi probabilmente ha fatto più viaggi da e verso l'area di Austin

Musk ha cercato di aumentare la produzione di fronte a molteplici sfide, per lo più legate al caos della catena di approvvigionamento e all’impatto dell’inflazione sulle materie prime che entrano nei veicoli elettrici, quindi probabilmente ha fatto più viaggi da e verso l’area di Austin

Il fondatore di SpaceX attualmente viaggia su un Gulfstream G650 del 2015, ma secondo quanto riferito ha ordinato un nuovo jet set privato per la consegna il prossimo anno.

L’aeroporto internazionale di Austin-Bergstrom si trova a circa cinque miglia da Giga Texas.

Musk ha cercato di aumentare la produzione di fronte a molteplici sfide, per lo più legate al caos della catena di approvvigionamento e all’impatto dell’inflazione sulle materie prime che entrano nei veicoli elettrici, quindi probabilmente ha fatto più viaggi da e verso l’area di Austin .

“Questa fabbrica sta perdendo soldi in questo momento”, ha detto Musk ai membri del club dei proprietari di Tesla della Silicon Valley in un’intervista a Giga Texas. “Dovremmo utilizzare molte più auto di questa fabbrica rispetto a una quantità molto esigua di auto”.

“Sia le fabbriche di Berlino che quelle di Austin sono gigantesche fornaci di denaro in questo momento. OK? È davvero come un gigantesco ruggito, che è il suono di soldi in fiamme”, ha detto.

Musk ha affermato che la fabbrica di Tesla in Texas produce un “piccolo” numero di auto a causa delle sfide nell’aumentare la produzione delle sue nuove batterie “4680” e poiché gli strumenti per produrre le sue batterie convenzionali 2170 sono “bloccati in porto in Cina”.

La costruzione di un nuovo aeroporto privato richiederebbe l’approvazione dell’Agenzia per la protezione ambientale e della Federal Aviation Administration.

I rappresentanti di Musk non hanno risposto alla richiesta di commento di DailyMail.com prima della pubblicazione di questa storia.

In un periodo di cambiamento climatico, numerose celebrità sono state prese di mira per aver attraversato l’America con i loro jet privati ​​che emettono molta più CO2 di quanto non faccia l’americano medio guidando un’auto.

La pop star Taylor Swift è stata recentemente nominata la “più grande celebrità inquinatrice di CO2 dell’anno” da uno studio che ha scoperto che il suo jet privato ha preso ben 170 voli da gennaio.

Lo studio pubblicato venerdì dalla società di marketing digitale britannica Yard si basa su un’analisi dei voli aerei privati ​​tracciati dal tracker di volo automatizzato Jet celebritàe ha scoperto che il jet di Swift ha registrato la maggior parte delle emissioni del branco.

Nella nuova classifica dell’inquinamento, il jet di Swift ha battuto di poco quello di Floyd Mayweather per il primo posto. Altri notabili nella top 10 includono Jay Z, il regista Steven Spielberg, Kim Kardashian, Mark Wahlberg e Oprah Winfrey.

Tuttavia, il rappresentante di Swift ha detto a Rolling Stone che tutti i suoi viaggi non erano nemmeno lei poiché a volte presta il suo jet Falcon 7X ad altre persone: “attribuire la maggior parte o tutti questi viaggi a lei è palesemente scorretto”.

Nell’elenco di Yard delle celebrità delinquenti del jet, Musk non si è nemmeno classificato tra i primi dieci.

Nel frattempo, la spesa delle aziende statunitensi in jet privati ​​per i loro massimi dirigenti per uso personale ha raggiunto il massimo degli ultimi 10 anni l’anno scorso, quando le restrizioni sulla pandemia sono state allentate.

La società madre di Facebook Meta e la società di ingegneria aerospaziale Lockheed Martin sono in cima alle classifiche, spendendo rispettivamente $ 1,6 milioni e $ 1,1 milioni in viaggi aerei privati ​​per i loro amministratori delegati Mark Zuckerberg e James Taiclet.

Secondo i dati di ISS Corporate Solutions, un totale di 33,8 milioni di dollari è stato speso per voli privati ​​nel 2021 dalle società S&P 500: un aumento del 35% rispetto al 2020 e il massimo dal 2012.

I jet privati ​​producono una quantità significativamente maggiore di emissioni nocive per passeggero rispetto ai voli commerciali, portando gli ambientalisti a criticare il loro uso continuato da parte di ricchi uomini d’affari e dirigenti.

Arriva quando il colosso dei social media di Zuckerberg nel 2020 ha annunciato che cerca di raggiungere un obiettivo netto zero per le emissioni create dalle attività dell’azienda, compresi i viaggi di lavoro, entro il 2030.

L'aeroporto internazionale di Austin-Bergstrom si trova a circa otto miglia da Musk's Giga Texas

L’aeroporto internazionale di Austin-Bergstrom si trova a circa otto miglia da Musk’s Giga Texas

Leave a Reply

Your email address will not be published.