Pat Cummins sposa Becky Boston a Byron Bay: foto, partecipanti, notizie sul cricket

Il capitano australiano di cricket Pat Cummins si è sposato con Becky Boston davanti a una folla costellata di stelle a Byron Bay.

La coppia ha camminato all’altare venerdì pomeriggio, ma ha condiviso la notizia con il mondo solo sui social media lunedì sera.

Trasmetti in streaming oltre 50 sport dal vivo e on demand con Kayo. Nuovo su Kayo? Prova subito 14 giorni gratis >

Cummins, 29 anni, e Boston, 31 anni, hanno tenuto il loro ricevimento alla Chatuea Du Soleil a Byron Bay.

La coppia ha caricato la stessa immagine sui propri account social lunedì, mostrandoli che si tengono per mano in un giardino circondato da fiori bianchi.

Alla cerimonia erano presenti una serie di grandi nomi con Andy Lee e la sua ragazza Bec Harding.

Tra gli ospiti c’erano anche altre star del cricket Travis Head, Mitchell Starc, Josh Hazlewood e Nathan Lyon.

La notizia arriva sulla scia del matrimonio di Ash Barty con il suo partner di lunga data.

Cummins ha proposto a Boston nel 2020 dopo uno striscione di 12 mesi che ha coronato cadendo su un ginocchio.

Boston ha pubblicato una fotografia dei due mentre facevano un picnic in una pittoresca fattoria con la didascalia: “La mia persona per sempre. Sono la ragazza più felice del mondo in questo momento”.

Cummins ha anche condiviso la notizia sui social media ed è stato ampiamente congratulato dal mondo del cricket.

“Ragazzone. Ci avete messo abbastanza ahah, congratulazioni ragazzi!” ha scritto Peter Siddle.

“Congratulazioni ragazzi. Uno champagne per calmare i nervi”, ha aggiunto Mitchell Johnson.

Cummins è diventata pubblica con l’interior designer di origine britannica nel 2014 e la si vede regolarmente al suo braccio agli eventi sul tappeto rosso e esulta dagli spalti.

La coppia ha accolto il loro primo figlio, Albie, nel 2021.

Originariamente pubblicato come Pat Cummins sposa Becky Boston davanti a una lista di ospiti costellata di stelle

Leave a Reply

Your email address will not be published.