Serbia Inflazione giugno 2022

I prezzi al consumo sono aumentati dell’1,62% rispetto al mese precedente di giugno, superando l’aumento dell’1,24% registrato a maggio. La stampa è arrivata sulla scia di un forte aumento dei prezzi di cibo e bevande analcoliche e dei prezzi di attività ricreative e culturali. Anche i prezzi dei trasporti sono aumentati rapidamente.

Nel frattempo, l’inflazione è salita dal 10,4% di maggio all’11,9% di giugno, il valore più alto da febbraio 2013. La tendenza è aumentata poiché l’inflazione media annua è salita al 7,8% a giugno dal 17,1% di maggio. Infine, l’inflazione armonizzata è salita all’11,6% a giugno dal 10,4% di maggio; La lettura di giugno ha segnato la stampa più alta da febbraio 2013.

Mate Jelic, analista di Erste Bank, ha aggiunto:

“La stampa record di giugno era più o meno prevista, ma la domanda chiave rimane quando raggiungerà il picco dell’inflazione. Utilizzando i mercati delle materie prime globali come indicatore anticipatore, possiamo vedere forti diminuzioni in una varietà di materiali negli ultimi 30 giorni. […] L’incertezza rimane alta poiché la BCE sembra impegnata a iniziare a stringere nonostante i timori di un rallentamento della crescita. La NBS, d’altra parte, ha accennato al loro ultimo incontro che stanno pensando a misure più dirette, oltre ai rialzi chiave dei tassi, per combattere l’inflazione. In conclusione, continuiamo a pensare che l’inflazione raggiungerà il picco nel 3T22, ma la normalizzazione dei prezzi sarà un processo molto graduale”.

I membri del panel di FocusEconomics vedono un’inflazione in media dell’8,5% nel 2022. Nel 2023, i nostri membri del panel prevedono un’inflazione media del 4,8%.

Leave a Reply

Your email address will not be published.