Biden nomina il coordinatore della Casa Bianca per Monkeypox

WASHINGTON – Martedì il presidente Biden ha nominato un funzionario veterano della risposta alle emergenze per gestire la gestione da parte del governo degli Stati Uniti dell’epidemia di vaiolo delle scimmie mentre alcuni dei più grandi stati della nazione dichiarano lo stato di emergenza.

Il funzionario, Robert Fenton, amministratore regionale dell’Agenzia federale per la gestione delle emergenze e due volte capo ad interim, fungerà da coordinatore del vaiolo delle scimmie della Casa Bianca. Accanto a lui, il dottor Demetre Daskalakis, direttore della Divisione di prevenzione dell’HIV presso i Centers for Disease Control and Prevention, fungerà da suo vice.

Una dichiarazione mattutina rilasciata dalla Casa Bianca affermava che i due uomini sarebbero stati incaricati di sovrintendere allo sforzo “per combattere l’attuale epidemia di vaiolo delle scimmie, compreso l’aumento equamente della disponibilità di test, vaccinazioni e trattamenti”.

Il signor Biden ha subito pressioni per nominare qualcuno con il sostegno presidenziale per guidare la risposta mentre i casi continuano a diffondersi, in particolare nella comunità LGBTQ.

Le nomine sono arrivate il giorno dopo che il governatore della California Gavin Newsom ha dichiarato lo stato di emergenza per aiutare ad affrontare l’epidemia di vaiolo delle scimmie lì. New York e Illinois hanno rilasciato dichiarazioni simili, così come i sindaci di New York e San Francisco.

Il CDC ha registrato quasi 6.000 casi di vaiolo delle scimmie da maggio, di cui quasi la metà in questi tre grandi stati. Finora non sono stati segnalati decessi – il vaiolo delle scimmie è raramente fatale – ma il virus può causare dolore intenso. Si diffonde principalmente attraverso un contatto fisico prolungato.

L’amministrazione Biden non ha dichiarato lo stato di emergenza, anche se l’Organizzazione mondiale della sanità lo ha fatto alla fine del mese scorso, ma Xavier Becerra, segretario americano alla salute e ai servizi umani, lo sta valutando.

La Casa Bianca ha affermato che lunedì sono stati spediti altri 737.000 vaccini, portando il numero totale di dosi distribuite a 1,1 milioni.

“È molto importante perché stiamo cercando di avere un approccio davvero aggressivo per affrontare il vaiolo delle scimmie”, ha detto ai giornalisti Karine Jean-Pierre, l’addetto stampa della Casa Bianca. Ha aggiunto che venivano condotti 80.000 test a settimana. “Questo è un altro modo importante e significativo per assicurarsi che le persone vengano testate in modo che sappiano se hanno il vaiolo delle scimmie o meno”, ha osservato.

I due funzionari insediati dal signor Biden martedì mattina hanno una vasta esperienza. Il signor Fenton, che supervisiona l’America occidentale per la FEMA, ha gestito le risposte a disastri naturali, focolai di malattie e operazioni umanitarie e ha servito due volte come amministratore ad interim dell’agenzia.

Il dottor Daskalakis è conosciuto come un esperto nazionale di problemi sanitari che interessano la comunità LBGTQ, avendo precedentemente guidato la gestione delle malattie infettive per New York City, inclusa la sua risposta al Covid-19.

“Bob Fenton e il dottor Daskalakis sono leader collaudati ed efficaci che guideranno l’intero sforzo del governo per attuare la strategia globale di risposta al vaiolo delle scimmie del presidente Biden con l’urgenza che questo focolaio richiede”, il dottor Anthony S. Fauci, consigliere medico capo del presidente, ha affermato nella dichiarazione della Casa Bianca.

Leave a Reply

Your email address will not be published.