Michaela Whitebooi vince l’oro di judo ai Giochi del Commonwealth



Judoka Michaela Whitebooi e la ginnasta artistica Caitlin Rooskrantz hanno mantenuto il conteggio delle medaglie della nazione lunedì, poiché più codici si sono uniti alla caccia al Team SA il quarto giorno dei Giochi del Commonwealth a Birmingham.

Whitebooi è stata superba nella competizione di judo, costeggiando i round nella divisione 48 kg femminile.

Ha battuto Ashleigh-Anne Barnikel del Galles nei quarti di finale prima di spazzare via l’Inghilterra Amy Platten in semifinale.

LEGGI ANCHE: L’allenatore di Blitzboks Powell saluta i vincitori della medaglia d’oro: “Incredibile!”

In finale, il 26enne olimpionico ha surclassato l’indiana Shushila Devi Likbam conquistando la medaglia d’oro.

Rooskrantz ha fatto bene anche nella finale delle parallele asimmetriche femminili, dato che la 20enne campionessa africana ha conquistato il terzo posto con 13.433 punti.

Georgia-May Fenton ha vinto l’oro per i padroni di casa dell’Inghilterra (13.900) e l’australiana Georgia Godwin ha strappato l’argento (13.500) davanti alla stella sudafricana, che si è assicurata il miglior risultato della sua carriera con la medaglia di bronzo.

Caitlin Rooskrantz sul podio ai Giochi del Commonwealth. Immagine: Immagini Gallo

Un’altra ginnasta sudafricana, Naveen Daries, si è accontentata del settimo posto nella finale del volteggio femminile.

Altrove alle partite multisport, la squadra di bocce da prato femminile SA ha ottenuto una medaglia martedì dopo essere passata alla partita per la medaglia d’oro.

Il quartetto nazionale – Thabelo Muvhango, Bridget Calitz, Esme Kruger e Johanna Snyman – ha battuto le Fiji 16-14 nella semifinale di ieri per impostare una finale contro l’India, con l’oro o l’argento in palio.

Anche la squadra di nuoto delle SA mirava ad aumentare il bottino di medaglie lunedì sera.

LEGGI ANCHE: Doppio podio: una ‘piccola vittoria’ per Schoenmaker, un salto da gigante per Corbett

Dopo aver ottenuto cinque medaglie in piscina nei primi tre giorni di gara, la squadra nazionale avrebbe dovuto competere in più finali nella sessione serale del quarto giorno.

Pieter Coetze è stato il più veloce tra le qualificazioni per i 50 m dorso maschili, mentre Erin Gallagher (50 m farfalla) e Rebecca Meder (200 m misti individuali) sono state le seconde nelle semifinali dei rispettivi eventi e puntavano anche al podio nelle finali.

LEGGI ANCHE: ‘Sono un po’ schiacciato’: Le Clos ha sventrato nonostante l’impresa da record

Christian Sadie avrebbe dovuto prendere parte alla finale dei 50 m stile libero S7 maschili e la nazionale era in formazione per la staffetta 4×200 m stile libero maschile.

Prima della sessione serale di lunedì, il Team SA si era assicurato otto medaglie ai Giochi (cinque d’oro, una d’argento e due di bronzo).

Leave a Reply

Your email address will not be published.