Rischio calcolato: inventario immobiliare Aggiornamento del 1° agosto: aumento del 32,3% anno su anno

di Rischio calcolato attivo 01/08/2022 10:14:00

L’inventario è ancora in rapido aumento, ma la creazione dell’inventario è leggermente rallentata nelle ultime settimane. Tuttavia, l’inventario sta aumentando molto più velocemente del normale in questo periodo dell’anno (sia in termini percentuali che in totale inventario aggiunto). Ecco le stesse modifiche all’inventario della settimana negli ultimi quattro anni:

2022: 13.4K

2021: 4.4K

2020: -13.4K

2019: 2,9 mila

L’inventario ha toccato il minimo stagionale all’inizio di marzo 2022 ed è ora in aumento del 124% da allora. Più del doppio! Altos riporta che l’inventario è aumentato del 32,3% anno su anno e ora è del 23,2% al di sopra del picco dell’anno scorso.


Clicca sul grafico per ingrandire l’immagine.

Questo grafico di inventario è per gentile concessione di Altos Research.

Al 29 luglio, le scorte erano pari a 539 mila (media su 7 giorni), rispetto alle 526 mila della settimana precedente. L’inventario è aumentato del 2,5% rispetto alla settimana precedente.

L’inventario è ancora storicamente basso. Rispetto alla stessa settimana del 2021, le scorte sono aumentate del 32,3% da 407 mila, tuttavia rispetto alla stessa settimana del 2020 le scorte sono diminuite del 14,0% da 627 mila. Rispetto a 3 anni fa, le scorte sono diminuite del 44,6% da 972 mila.

Ecco le pietre miliari dell’inventario che sto osservando con i dati Altos:

1. Il minimo stagionale (successo il 4 marzo per gli Altos) ✅

2. Inventario su anno su anno (successo il 13 maggio per Altos) ✅

3. Inventario in aumento rispetto a due anni fa (attualmente in calo del 14,0% secondo Altos)

4. Inventario in crescita rispetto al 2019 (attualmente in calo del 44,6%).

Inventario della casa di Altos

Ecco un grafico della variazione dell’inventario rispetto al 2021, 2020 (traguardo 3 sopra) e 2019 (traguardo 4).

La linea blu rappresenta i dati anno su anno, la linea rossa viene confrontata con due anni fa e il tratteggio viola viene confrontato con il 2019.

Due anni fa (nel 2020) l’inventario è diminuito tutto l’anno, quindi il confronto tra due anni sarà più facile durante tutto l’anno.

Sulla base dei recenti aumenti delle scorte, la mia stima attuale è che l’inventario aumenterà rispetto al 2020 alla fine di agosto o all’inizio di settembre di quest’annoe tornare ai livelli del 2019 all’inizio del 2023.

Leave a Reply

Your email address will not be published.