BPI intensifica gli sforzi di digitalizzazione

LA Banca delle Isole Filippine (BPI) sta intensificando i suoi sforzi di digitalizzazione che sosterranno anche lo sviluppo economico del Paese.

“Negli ultimi due decenni abbiamo raddoppiato la digitalizzazione, quando l’online banking si è trasformato in mobile banking. Abbiamo portato i nostri servizi bancari che erano disponibili solo su desktop sullo smartphone”, ha affermato Jose Teodoro Limcaoco, presidente e amministratore delegato di BPI, durante un forum di affari online organizzato da The Manila Times.

Ha affermato che nel 2012 BPI ha introdotto il primo sistema di pagamento contactless avviato da una banca, un portafoglio mobile.

“Oggi continuiamo a reinventare e innovare. Sai, in questa era digitale, stiamo mettendo a disposizione piattaforme digitali che soddisfano le diverse esigenze di diversi segmenti di clienti”, ha osservato Limcaoco, citando un esempio della piattaforma di online banking del prestatore, BPI In linea.

Ha inoltre affermato che il prestatore ha anche reso l’online banking ancora più disponibile tramite telefoni cellulari tramite BPI Mobile, dove la maggior parte dei suoi clienti accede ai servizi.

Ricevi le ultime notizie


consegnato alla tua casella di posta

Iscriviti alla newsletter quotidiana del Manila Times

Registrandomi con un indirizzo e-mail, dichiaro di aver letto e di accettare i Termini di servizio e l’Informativa sulla privacy.

Successivamente, ha affermato Limcaoco, c’è BPI Trade, la piattaforma di trading online completamente integrata della divisione di intermediazione mobiliare della banca BPI Securities.

Ha anche affermato che il prestatore ha sviluppato BPI BizLink, uno sportello unico per tutte le esigenze di digital banking dei suoi clienti aziendali, in particolare per la comunità imprenditoriale.

La banca gestisce anche BPI Direct BanKo, che è la sua divisione di microfinanza. Limcaoco ha affermato che BanKo promuove l’inclusione finanziaria dando accesso a soluzioni di microfinanza semplici, convenienti e convenienti per i microimprenditori autonomi.

L’ultima, ha aggiunto, si chiama BPI BizKo, una piattaforma digitale in abbonamento che fornisce un sistema online integrato di fatturazione e riscossione per aiutare le micro, piccole e medie imprese, o MSME, con i loro flussi di cassa e altre esigenze bancarie . È stato introdotto dal prestatore a marzo.

“Con BizKo, spero che stiamo aprendo il campo di gioco digitale ai proprietari di micro e piccole imprese, come i tuoi venditori ambulanti, i tuoi idraulici e i proprietari di negozi di sari-sari (varietà), per aiutarli a crescere e sostenere i loro progressi nel lungo periodo “, ha detto Limcaoco.

Ha anche affermato che BizKo è la strategia di BPI per consentire a detti imprenditori di diventare digitali, senza che debbano fare investimenti significativi in ​​tecnologia. Detti imprenditori ora hanno una piattaforma pronta per aumentare la loro efficienza e di conseguenza rafforzare la loro competitività, grazie a Bizko.

Per una frazione del costo, l’abbonamento all’app consente loro di eseguire le proprie transazioni commerciali senza problemi, risparmiando così tempo e denaro, ha sottolineato Limcaoco.

Ha affermato che BPI ha effettuato gli investimenti necessari per rendere BizLink, BanKo e BizKo disponibili alla comunità imprenditoriale come mezzo per assisterli nel raggiungimento di una crescita inclusiva, innovazione e operazioni sostenibili.

“Queste piattaforme consentono loro di raggiungere il benessere finanziario e l’espansione del business, che essenzialmente contribuiscono alla crescita economica del paese”, ha aggiunto Limcaoco.

Leave a Reply

Your email address will not be published.