Deshaun Watson: la NFL farà appello alla sospensione di 6 partite del quarterback di Cleveland Browns

Lunedì, Watson è stato sospeso per sei partite in questa stagione per aver violato la politica di condotta personale della NFL negli incontri privati ​​con i massaggiatori mentre era con gli Houston Texans.

La NFL aveva chiesto a Sue L. Robinson, l’ex giudice ingaggiato dalla NFL e dal suo sindacato dei giocatori, di decidere sulla punizione di Watson, per una squalifica che copriva la stagione regolare di 17 partite e i playoff.

Nessun giocatore accusato di cattiva condotta sessuale non violenta, come lo è stato Watson, ha ricevuto una sospensione per più di sei partite, ha detto Robinson nella sua sentenza di 16 pagine emessa lunedì.

“Sebbene possa essere del tutto appropriato disciplinare più severamente i giocatori per condotta sessuale non violenta, non credo sia appropriato farlo senza preavviso dello straordinario cambiamento in questa posizione che fa presagire per la NFL e i suoi giocatori”, ha scritto.

“La NFL ha notificato alla NFLPA che presenterà ricorso contro la decisione disciplinare del giudice Robinson e ha presentato la sua memoria questo pomeriggio”, hanno detto mercoledì i funzionari della lega. “Il commissario Roger Goodell determinerà chi ascolterà l’appello”.

Watson ha ripetutamente negato le accuse.

“Non ho mai aggredito, non ho mai mancato di rispetto e non ho mai molestato nessuna donna in vita mia”, ha detto Watson. “Non ho rimpianti”.

La NFL Player’s Association ha già detto che non farà ricorso. Il sindacato ha rifiutato di commentare mercoledì. Anche i Browns hanno rifiutato di commentare.

L’avvocato degli accusatori di Watson ha affermato che la NFL “non si preoccupa dei diritti delle donne” in seguito alla sospensione del quarterback dei Cleveland Browns per accuse di cattiva condotta sessuale.

Apparendo martedì su “First Take” di ESPN, l’avvocato Tony Buzbee ha attaccato le indagini, dicendo che spera che la NFL appelli contro il caso, ma i suoi clienti sono arrabbiati e delusi dalla clemente sospensione inflitta da un ufficiale disciplinare.

“Non aspettarti che la NFL faccia qualcosa di eroico qui”, ha detto Buzbee.

Due gran giurì in Texas hanno rifiutato di accusare Watson di crimini.

Ventiquattro cause civili sono state intentate contro Watson – 23 sono state risolte in via confidenziale.

L’avvocato di Watson, Rusty Hardin, ha detto alla CNN che non commenterà fino a quando la NFL non avrà deciso se presentare ricorso.

Il giudice Robinson ha detto che stava sospendendo il 26enne per la sua “condotta predatoria”.

“Sebbene questa sia la punizione più significativa mai imposta a un giocatore della NFL per le accuse di condotta sessuale non violenta, il modello di condotta del signor Watson è più eclatante di qualsiasi altra prima esaminata dalla NFL”, ha scritto Robinson nella sentenza di 16 pagine.

Ma, nonostante questi risultati, il giudice Robinson ha criticato la NFL per aver chiesto una sospensione senza precedenti per l’intera stagione che sarebbe stata molto più lunga rispetto ad altri giocatori accusati di condotta sessuale non violenta.

Martedì, Buzbee – l’avvocato dei querelanti nel caso contro Watson – ha detto a ESPN che spera che la NFL proceda con un appello perché quel gesto sarebbe stato ben accolto dagli accusatori.

“Penso che cambierebbe il messaggio e penso che sarebbe ben accolto dalle donne che rappresento”, ha detto.

Nelle sue scoperte, Robinson ha scritto che la sua decisione è limitata dal record che le è stato presentato dagli investigatori della NFL che sono ex pubblici ministeri con decenni di esperienza nelle indagini su casi di aggressione sessuale. Ha notato che Watson aveva “presumibilmente lavorato con più di 60 massaggiatori” durante il periodo in esame e che la NFL aveva “indagato solo sulle affermazioni dei 24 terapisti che hanno citato in giudizio il signor Watson per danni”.

E delle 24, Robinson ha scritto che la NFL è stata in grado di intervistare solo 12 presunte vittime. Hanno fatto affidamento sulla testimonianza di quattro di quei 12 nel caso presentatole per la revisione.

Buzbee ha attaccato il modo in cui è stata condotta l’indagine.

“Nessuno dei miei clienti è stato testato davanti al giudice federale. Penso che sia un malinteso comune che quattro persone abbiano testato. Non è così. Nessuno di loro si è presentato. A nessuno di loro è stato chiesto di presentarsi e testimoniare”, ehi disse. “Da quelle interviste, non abbiamo avuto alcun contatto con la NFL.

Buzbee rappresenta le donne nelle cause civili contro Watson, accusandolo di aggressione sessuale.

“Si preoccupano dei profitti. A loro interessa fare soldi”, ha detto Buzbee su ESPN.

“Stanno cercando di gestirla come una crisi di pubbliche relazioni, ma per quanto riguarda il tentativo di fare qualsiasi cosa per assumere queste particolari donne o i diritti delle donne – o affrontare i diritti delle donne in generale – non fa parte della loro missione e loro” l’ho reso molto chiaro durante tutto questo processo”.

Martedì, il Cleveland Rape Crisis Center si è detto “deluso” dalla sentenza di sospendere Watson per sole sei partite.

“La sospensione di 6 partite inflitta rispecchia pericolosamente i difetti nei nostri sistemi di giustizia penale e invia un messaggio grave alle nostre comunità”, ha affermato l’organizzazione in una dichiarazione alla CNN martedì. “Troppo spesso coloro che occupano posizioni di potere e celebrità che commettono violenza contro gli altri non sono ritenuti responsabili delle loro azioni.

“Questi titoli in corso stanno innescando così tanti. Ai sopravvissuti, diciamo che ti vediamo e ti crediamo. La tua storia è importante. Il Cleveland Rape Crisis Center è disponibile 24/7/365 online o chiamando/sms (216) 619-6192 .”

La sentenza arriva dopo che un certo numero di donne che hanno lavorato come massaggiatrici hanno intentato causa contro Watson per presunta aggressione sessuale o cattiva condotta durante le sessioni di massaggio. Il mese scorso, 30 donne che hanno presentato o intendono sporgere denuncia contro l’organizzazione texana sulla presunta cattiva condotta di Watson hanno risolto le loro affermazioni, secondo una dichiarazione di Buzbee e la proprietà dei texani.

Watson, tre volte Pro Bowler, non ha giocato la scorsa stagione mentre era un membro degli Houston Texans a causa di una domanda commerciale e delle indagini su queste accuse.

Giorni dopo, i Browns hanno scambiato tre scelte del primo round per Watson e poi gli hanno firmato un contratto quinquennale da $ 230 milioni completamente garantito, il denaro più garantito nella storia della NFL.

Watson non verrà pagato durante la sua sospensione, ma i Browns hanno strutturato il suo nuovo contratto in modo che il suo stipendio base sia di $ 690.000 il suo primo anno e poi di $ 46 milioni per ciascuno dei prossimi quattro anni, secondo il sito web di monitoraggio degli stipendi Spotrac.

Steve Almasy della CNN ha contribuito a questo rapporto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.