Il parlamento del Queensland segnala importanti modifiche ai certificati di nascita per le persone LGBT

Importanti modifiche ai certificati di nascita, che riconoscerebbero meglio le persone trans e di genere diverso, potrebbero essere discusse davanti al parlamento del Queensland entro la fine dell’anno.

Il procuratore generale Shannon Fentiman aveva precedentemente segnalato le riforme legislative alla legge sulla registrazione di nascite, morti e matrimoni dopo le proteste degli attivisti LGBT.

Uno di questi includeva la potenziale rimozione dell’obbligo per una persona di sottoporsi a un intervento chirurgico di riassegnazione del sesso per cambiare il sesso elencato nel certificato di nascita.

Mercoledì, in un’audizione sulle stime di bilancio, la signora Fentiman ha confermato che una bozza di esposizione del disegno di legge era stata completata.

Ha detto all’udienza che la revisione della legge doveva assicurarsi che i servizi di registrazione dello stato rimanessero “rilevanti”, Il Corriere Postalerapporti.

“Ciò include la considerazione di accordi che consentiranno alle persone trans e di genere diverso di avere la propria identità di genere riflessa in modo accurato in un certificato di nascita”, ha affermato la signora Fentiman.

“Riconosco che questa è una questione così importante per molti abitanti del Queensland.

“È stata presa in considerazione le riforme che sono avvenute in altri stati e le riforme considerate porteranno il Queensland in linea con quasi tutte le altre giurisdizioni”.

Lo sviluppo arriva dopo che una petizione indirizzata alla signora Fentiman l’anno scorso ha chiesto al governo statale del Queensland di riconoscere meglio le persone LGBT+ nell’ambito della legge BDMR.

“I residenti del Queensland richiamano l’attenzione della Camera sul fatto che l’attuale legislazione è la più debole nel Paese per il riconoscimento delle persone trans e di genere diverso, e dovrebbe essere aggiornata”, si legge nella petizione, che ha raccolto più di 10.800 firme.

“Per includere le persone di un terzo sesso o non binario, i certificati di nascita dovrebbero avere almeno un’opzione ‘X’ aggiuntiva.

“Il limite di un cambio di nome all’anno può anche essere un ostacolo per le persone trans e dovrebbe essere aumentato o concesso eccezioni per i cambi di nome con motivo di affermazione di genere”.

Oltre al Queensland, il NSW è l’unico altro stato che richiede alle persone di aver subito un intervento chirurgico per cambiare il sesso del certificato di nascita.

Originariamente pubblicato come parlamento Qld per considerare la rimozione dell’obbligo di sottoporsi a un intervento chirurgico per cambiare il sesso del certificato di nascita

Leave a Reply

Your email address will not be published.