Massimali di prezzo di $ 0 | AIER

Nelle mie due colonne precedenti ho esaminato l’economia di base dei massimali dei prezzi e dei prezzi minimi. In questa colonna, la terza di questa serie, esaminerò un insieme relativamente raro di beni e servizi che possono essere analizzati al meglio dal punto di vista economico come beni e servizi scambiati in mercati in cui il governo fissa un prezzo massimo di $ 0.

Nelle economie di mercato, la maggior parte dei beni e dei servizi può essere legalmente acquistata e venduta a qualsiasi prezzo concordato tra venditori e acquirenti. La maggior parte dei beni e servizi può anche essere legalmente regalata e accettata gratuitamente. Una manciata di beni e servizi, invece, non può essere legalmente venduta a nessun prezzo, né regalata, almeno non da privati. Un esempio è il servizio di un assassino. Non puoi né legalmente accettare denaro da me come pagamento per uccidere una terza persona, né offrirti volontario per svolgere per me il tuo orribile servizio di assassino.

Ma un terzo, minuscolo gruppo di beni e servizi occupa una strana provincia legale. Questi beni e servizi possono essere legalmente regalati e accettati come regali, ma, nella maggior parte delle giurisdizioni, non possono essere venduti o pagati con denaro. Gli esempi includono i diritti dei genitori nei bambini piccoli, il sesso consensuale tra gli adulti e gli organi del corpo trapiantabili.

Se soffro di insufficienza renale e voglio sottopormi a un trapianto di rene, sono libero di chiederti di donarmi il tuo rene e tu sei libero di darmelo. Ma io sono non liberi di offrirti per il tuo rene ciò che gli avvocati contrattuali angloamericani chiamano “considerazione”. Il risultato pratico di questo divieto è che è illegale da parte mia offrirti a te, e che tu accetti una certa somma di denaro in cambio del tuo rene. Idem se voglio adottare il tuo bambino o se voglio che tu faccia sesso con me. Puoi offrirti volontario per trasferirmi i tuoi diritti genitoriali o per fornirmi la tua compagnia intima, ma potrei non pagarti legalmente per questi servizi e potresti non richiederne il pagamento.

Soprattutto nei casi di trasferimento dei diritti genitoriali e di donazioni di reni, questa situazione giuridica è sconcertante. Non solo sei libero di concedermi i tuoi diritti genitoriali o il tuo rene, se e quando lo fai nella società in generale applaude voi per il vostro maturo buon senso (nel caso di adozione) o per la vostra insolita generosità (nel caso di un organo donato). Tuttavia, se osi essere pagato fino a pochi centesimi come corrispettivo in uno di questi scambi, sei considerato aver partecipato a un atto che offende scandalosamente sia la legge che la decenza umana.

Come mai? Perché applaudiamo i donatori di reni ma minacciamo di incarcerare i venditori di reni? Dopotutto, i venditori non meno dei donatori trasferiscono reni da persone disposte a separarsi da loro a persone desiderose di averli. Ci sono conseguenze orribili che non esistono con le donazioni non compensate ma che si verificano nel momento in cui i donatori ricevono del denaro in cambio del loro prezioso accordo per vendere un rene?

La maggior parte delle persone, incontrando la domanda posta immediatamente sopra, risponderà “Certo che ci sono!” Ma quando viene chiesto di identificare specifiche conseguenze negative che presumibilmente perseguiterebbero la società se il governo consentisse ai prezzi di organi trapiantabili, diritti dei genitori nei bambini e sesso con adulti di superare $ 0, le risposte sono piuttosto deboli.

In corsivo grassetto di seguito sono riportate due delle risposte più comuni.

Consentire la vendita di reni sfrutterebbe i poveri!”

Questa risposta è bizzarra. Come può una persona passare dall’essere non sfruttata quando quella persona è libera di ricevere nient’altro che niente in cambio di uno dei suoi reni all’essere sfruttata quando è libera di contrattare per un prezzo positivo per il rene?

La replica alla mia risposta è invariabilmente che, consentendo alle persone di essere pagate per donare reni, i poveri saranno così disperati di guadagnare denaro che si sentiranno obbligati a fare ciò che non è nel loro migliore interesse a lungo termine.

A parte l’arroganza di una tale replica, coloro che vi ricorrono presuppongono implicitamente che il prezzo di mercato dei reni sarà troppo basso per prendere una decisione del genere per vendere “veramente” utile. Ma poiché anche i poveri americani oggi vivono ben al di sopra della sussistenza, il prezzo di mercato dei reni non rifletterebbe alcun bisogno disperato da parte dei fornitori di sopravvivere nell’immediato futuro. Il prezzo di mercato sarebbe sufficientemente alto da consentire un giudizio ponderato sui costi e sui benefici della vendita di un rene.

A proposito, se davvero i poveri americani fatto vivere sull’orlo della sopravvivenza, quindi negare loro l’opportunità di migliorare le prospettive delle loro o delle loro famiglie vendendo reni sarebbe addirittura Di più crudele di quanto non sia in realtà. Meglio essere vivi e camminare con un rene – che, ricorda, è davvero tutto ciò di cui la maggior parte delle persone avrà bisogno per l’intera vita – che essere morti e sepolti con due.

È sconveniente mercificare cose come organi trapiantabili e servizi sessuali!

La risposta a questa obiezione al consentire prezzi positivi per organi come organi del corpo e servizi sessuali è che un tetto di $ 0 imposto dal governo non fa nulla per trasformare un bene o servizio desiderato per la sua funzione utilitaristica in un sacro, “non economico” oggetto o esperienza. Tutto ciò che un tale tetto di prezzo non fa è creare una carenza del bene o del servizio, con tutti gli operatori al di sotto dei massimali di prezzo.

Perché, ad esempio, una persona con insufficienza renale, e quindi di fronte alla morte o all’agonia di dover sottoporsi regolarmente a dialisi, dovrebbe dipendere dal trovare qualcuno con due reni sani Altro per chi la donazione sarebbe un atto trascendente di comunione? Chi è danneggiato consentendo uno scambio commerciale reciprocamente vantaggioso di un rene con una somma di denaro? Nessuno che io possa vedere.

Affermo che coloro che rispondono “È semplicemente sconveniente avere tali scambi in corso!” dovrebbe essere ignorato. Quando la vita di alcuni individui è letteralmente in gioco, e sarebbe enormemente migliorata semplicemente rimuovendo il tetto del prezzo dei reni, i “sentimenti” di terze parti sull’indecorosità di tali scambi non dovrebbero assolutamente avere alcun peso.

Per quanto riguarda i servizi sessuali, tutto ciò che occorre sottolineare qui è che un numero incalcolabile di tali incontri consensuali si verificano ogni giorno senza che nessuna delle parti sia motivata da qualcosa di più elevato del normale interesse personale umano.

Esistono altri obiettivi per rimuovere il tetto del prezzo di $ 0 su beni come organi trapiantabili e servizi come il sesso consensuale. (Esistono anche risposte convincenti a questi oggetti. Vedi, ad esempio, Jason Brennan e Peter Jaworski’s Mercati senza limiti.) Ma qualunque obiezione particolare possa essere sollevata alla legalizzazione di persone come la prostituzione o la vendita di organi trapiantabili, la chiarezza di pensiero è accresciuta dal riconoscimento che i divieti in questione sono in realtà limiti di prezzo di $ 0.

Donald J Boudreaux

Donald J Boudreaux

Donald J. Boudreaux è ricercatore senior presso l’American Institute for Economic Research e con il FA Hayek Program for Advanced Study in Philosophy, Politics, and Economics presso il Mercatus Center presso la George Mason University; un membro del consiglio di Mercatus Center; e professore di economia ed ex cattedra del dipartimento di economia alla George Mason University. È l’autore dei libri L’essenziale Hayek, Globalizzazione, Ipocriti e scemie i suoi articoli compaiono in pubblicazioni come il Wall Street Journal, New York Times, Notizie dagli Stati Uniti e rapporto mondiale oltre a numerose riviste accademiche. Scrive un blog chiamato Cafe Hayek e una rubrica periodica di economia per il Recensione del Pittsburgh Tribune. Boudreaux ha conseguito un dottorato di ricerca in economia presso la Auburn University e una laurea in giurisprudenza presso l’Università della Virginia.

Ricevi notifiche sui nuovi articoli di Donald J. Boudreaux e AIER.

Leave a Reply

Your email address will not be published.