La disuguaglianza dell’economia mondiale

DOMANDE: il signor Armstrong; Ho seguito i tuoi commenti sul futuro dell’inflazione negli ultimi cinque anni almeno da quando un amico ha partecipato alla tua conferenza. Devo dire che hai sconfitto da solo da solo ogni teoria economica che ho studiato.

Dall’inizio di questa pandemia nel 2020, le voci economiche neoliberiste più importanti hanno avvertito del pericolo che la spesa creerebbe inflazione. Gli Stati Uniti hanno speso più come quota del PIL di qualsiasi grande economia su questo pianeta. C’era un mix di pagamenti diretti ai cittadini, prestiti perdonabili alle piccole imprese e poi nuove spese federali legate alla pandemia. Eppure i dati hanno mostrato che l’inflazione nel Regno Unito ha raggiunto quasi il 10% e i tassi di inflazione europei erano più alti. Ogni nazione del G7 aveva tassi di inflazione più elevati rispetto agli Stati Uniti. Ciò ha messo in dubbio che vi fosse un possibile scollamento tra la logica alla base dell’inasprimento della politica monetaria statunitense e le cause effettive dei continui rialzi dell’inflazione.

Il tuo economista preferito, Larry Summers, fin quasi dall’inizio di quella risposta fiscale, ha avvertito che ciò avrebbe innescato l’inflazione. All’inizio sembrava corretto. Tuttavia, all’inizio del 2022, l’inflazione statunitense ha superato la media dei paesi dell’OCSE. Eppure qui nel 2022, l’inflazione esterna agli Stati Uniti sta ora superando tutti i livelli statunitensi e le previsioni del pensiero economico neoliberista sono aperte a dubbi sul loro esito.

La tua argomentazione contro la teoria quantitativa della moneta sembra essere confermata. Dal momento che gli Stati Uniti avevano stampato molto più denaro di altre economie, come era possibile che gli Stati Uniti avessero i tassi di inflazione più bassi? La discussione in alcuni ambienti ha cercato di spiegare che all’inizio lo stimolo statunitense è rimasto oscurato da fattori non monetari come le carenze. Questa è stata la tua aspettativa con anni di anticipo.

Ora anche i salari sono aumentati drammaticamente dalla fine dei sussidi di disoccupazione per adeguarsi all’aumento dell’inflazione. Tuttavia, l’occupazione non è ancora ripresa per i lavoratori in prima età rispetto ai livelli del 2019.

Capisco che non ti interessa insegnare in un’università. Forse è giunto il momento che tu scriva un libro di testo per fornire una visione migliore della complessità dell’economia mondiale. Siamo ovviamente in un nuovo territorio.

Vorresti spiegare come l’inflazione sia significativamente più alta al di fuori degli Stati Uniti nonostante il fatto che gli Stati Uniti abbiano ampliato la loro offerta di moneta più di qualsiasi altra nazione?

SK

RISPONDERE: So che questa è una domanda molto complessa a cui la maggior parte delle persone, non meno i politici, vuole pensare. A parte il COVID e la catena di approvvigionamento, l’attacco di Biden & the Green per porre fine ai combustibili fossili è assolutamente folle. Gli Stati Uniti erano autosufficienti sotto Trump. Biden ha fatto di tutto per indebolirlo e non hanno idea di cosa stanno facendo. Stanno rendendo l’economia statunitense vulnerabile. Tuttavia, al di fuori degli Stati Uniti, le nazioni lo sono NON autosufficiente, e più si scende di grado, maggiore è che la loro popolazione vive alla giornata.

L’Europa non ha energia. Questa spinta dei Verdi in Germania e Austria è del tutto folle. Rimuovi Putin in Russia e otterrai un sostituto intransigente che vedrà che questo è il momento di prendere l’Europa, e l’Europa ha già tentato di invadere la Russia due volte. L’interruzione dell’energia ei Verdi hanno reso l’Europa vulnerabile, cosa che i Neoconservatori e la NATO si eccitano per aver finalmente potuto usare i loro giocattoli.

La benzina in Europa si vende al litro. Un gallone = 3,7 litri. Dal momento che la benzina in Europa è di circa € 2,07 euro, ora € 7,82, che ora è di circa $ 8,21 fino a $ 10 al gallone rispetto alla media nazionale statunitense di $ 4,642.

Il costo dell’energia drammaticamente più alto in Europa sta portando l’inflazione in modo sostanzialmente più alto in Europa perché si filtra anche nel costo del trasporto di tutto, fino al cibo. Il problema intrinseco che abbiamo sempre è che tendiamo a giudicare tutti gli altri da noi stessi. Il mondo è davvero diverso fuori dagli Stati Uniti. In Giappone, il prezzo della benzina per gallone è di ¥ 646.548. Il Giappone, invece di tassare la benzina, il governo la sovvenziona di circa ¥ 100 per gallone. Pertanto, il consumatore paga più o meno come un americano.

Maggiore è il costo del carburante, maggiore è l’inflazione, almeno fino a quando i Verdi non costringono tutti ad andare in bicicletta, a smettere di riscaldare le loro case in inverno e i camionisti non torneranno a usare cavalli e carri.

Anche se abbiamo Klaus Schwab che afferma che la disuguaglianza è un problema enorme e che dobbiamo tornare al suo mondo di uguaglianza, ovviamente non ha mai considerato nessuno al di fuori della sua cerchia. Il mondo è vasto. Forse dovremmo prendere tutta la sua ricchezza in modo che possa essere uguale in ricchezza a un pastore di capre in Africa. Sono sicuro che risolverebbe tutti i problemi del mondo intero.

«Siamo in recessione?

Leave a Reply

Your email address will not be published.