L’amministrazione Biden dichiarerà il vaiolo delle scimmie un’emergenza di salute pubblica

La gente protesta durante una manifestazione che chiede più azioni del governo per combattere la diffusione del vaiolo delle scimmie a Foley Square il 21 luglio 2022 a New York City.

jeenahmoon | Getty Images

L’amministrazione Biden sta dichiarando il vaiolo delle scimmie un’emergenza di salute pubblica poiché l’epidemia negli Stati Uniti è diventata la più grande del mondo, ha affermato giovedì il massimo funzionario sanitario della nazione.

La dichiarazione di emergenza del segretario alla salute e ai servizi umani Xavier Becerra aiuterà a mobilitare più risorse per combattere l’epidemia, che si è diffusa rapidamente da quando le autorità sanitarie di Boston hanno confermato il primo caso negli Stati Uniti a maggio. L’ultima volta che gli Stati Uniti hanno dichiarato un’emergenza sanitaria pubblica è stata in risposta al Covid-19 nel gennaio 2020.

Gli Stati Uniti hanno confermato più di 6.600 casi di vaiolo delle scimmie in 48 stati, Washington, DC e Porto Rico a partire da giovedì, secondo i Centers for Disease Control and Prevention. Il numero reale di infezioni è probabilmente superiore ai dati ufficiali perché i pazienti possono essere sottoposti al test solo dopo aver sviluppato un’eruzione cutanea, che può richiedere una settimana o più dopo l’esposizione iniziale al virus.

“Alla luce di tutti questi sviluppi e delle circostanze in evoluzione sul campo, voglio fare un annuncio oggi che dichiarerò un’emergenza sanitaria pubblica”, ha detto Becerra ai giornalisti durante una telefonata giovedì.

Il vaiolo delle scimmie è raramente fatale e finora non sono stati segnalati decessi negli Stati Uniti, ma i pazienti spesso soffrono di dolore debilitante a causa dell’eruzione cutanea causata dal virus. Otto persone sono morte a causa della malattia in tutto il mondo durante l’attuale epidemia, principalmente in Africa, dove i sistemi sanitari non sono robusti come gli Stati Uniti, Spagna e Brasile, hanno riportato i primi decessi confermati per il virus al di fuori dell’Africa durante il fine settimana.

Monkeypox si sta diffondendo principalmente attraverso il contatto pelle a pelle durante il sesso in questo momento. Gli uomini gay e bisessuali sono a più alto rischio di infezione in questo momento, affermano i funzionari della sanità pubblica. Circa il 98% dei pazienti che hanno fornito informazioni demografiche a cliniche identificate come uomini che hanno rapporti sessuali con uomini, secondo il CDC. Ma chiunque può contrarre il virus attraverso uno stretto contatto fisico con qualcuno che è infetto o ha contaminato i materiali.

Scienziati e funzionari della sanità pubblica temono che il vaiolo delle scimmie possa circolare in modo permanente negli Stati Uniti se non si intraprenderà un’azione più rapida per contenere l’epidemia.

Il mese scorso l’OMS ha dichiarato il vaiolo delle scimmie un’emergenza sanitaria globale. Più di 26.000 casi di vaiolo delle scimmie sono stati segnalati in 87 paesi, secondo i dati del CDC. Gli Stati Uniti rappresentano il 25% delle infezioni confermate in tutto il mondo. Le autorità sanitarie del Regno Unito hanno allertato il mondo per la prima volta a maggio dopo aver confermato diversi casi.

L’epidemia globale è molto insolita perché per la prima volta il vaiolo delle scimmie si sta diffondendo ampiamente in Nord America e in Europa, dove normalmente il virus non si trova. Storicamente, il vaiolo delle scimmie si è diffuso a bassi livelli nelle parti remote dell’Africa occidentale e centrale, dove i roditori e altri animali sono portatori del virus. La trasmissione tra le persone era relativamente rara in passato, con il virus che in genere passava dagli animali all’uomo.

Emergenze statali e locali

I legislatori del Congresso e delle comunità locali hanno criticato il ritmo della risposta del governo federale, ma la scorsa settimana Becerra ha affermato che HHS ha fatto tutto il possibile per aumentare le risorse per combattere l’epidemia. Il segretario alla salute ha affermato che gli stati devono fare di più per prevenire la trasmissione e il Congresso deve approvare finanziamenti per sostenere la risposta all’epidemia.

I più grandi focolai negli Stati Uniti si verificano a New York, California, Illinois, Florida, Georgia, Texas e DC New York, Illinois e California dichiarate emergenze statali prima della dichiarazione federale.

I funzionari della sanità pubblica temono che il virus possa iniziare a diffondersi maggiormente all’interno delle famiglie in tutta la popolazione in generale con l’aumento delle infezioni. Sebbene il contatto fisico durante il sesso sia la principale modalità di trasmissione in questo momento, le persone possono anche contrarre il vaiolo delle scimmie attraverso abbracci, baci e asciugamani e lenzuola contaminati.

Il mese scorso il CDC ha confermato i primi casi negli Stati Uniti di vaiolo delle scimmie nei bambini, un bambino in California e un bambino la cui famiglia stava viaggiando a Washington. La famiglia del bambino non è residente negli Stati Uniti. I bambini hanno sintomi ma sono in buona salute e stanno ricevendo il trattamento antivirale tecovirimat, secondo il CDC. I bambini probabilmente hanno contratto il virus attraverso la trasmissione all’interno della loro famiglia, secondo il CDC.

Il vaiolo delle scimmie può anche diffondersi attraverso le goccioline respiratorie quando le persone hanno lesioni in bocca, ma ciò richiede un’interazione faccia a faccia prolungata, secondo il CDC. I funzionari sanitari non credono che il vaiolo delle scimmie si stia diffondendo attraverso piccole particelle di aerosol come Covid. Le goccioline respiratorie sono più pesanti, quindi non rimangono nell’aria a lungo, mentre il Covid è un virus nell’aria, che è uno dei motivi per cui è così contagioso.

Il vaiolo delle scimmie in genere iniziava con sintomi simili all’influenza e poi progrediva in un’eruzione cutanea dolorosa che può diffondersi su tutto il corpo. Ma i sintomi nell’attuale focolaio sono stati insoliti. Alcune persone sviluppano prima un’eruzione cutanea, mentre altre ottengono un’eruzione cutanea senza alcun sintomo simil-influenzale. Molte persone hanno lesioni localizzate sui genitali o sull’ano, secondo i funzionari della sanità pubblica.

I pazienti in genere guariscono in due o quattro settimane senza ulteriori cure mediche, secondo il CDC. Ma alcune persone vengono ricoverate in ospedale perché l’eruzione cutanea è così dolorosa.

Nel 2003, gli Stati Uniti hanno avuto un piccolo focolaio di vaiolo delle scimmie con dozzine di casi confermati e probabili in sei stati. Le persone si sono ammalate dopo il contatto con cani della prateria da compagnia. Gli animali sono stati infettati dopo essere stati ospitati vicino a piccoli mammiferi importati dal Ghana. L’epidemia negli Stati Uniti nel 2003 è stata la prima volta che il vaiolo delle scimmie è stato segnalato al di fuori dell’Africa, secondo il CDC.

Le autorità sanitarie pubbliche sono anche preoccupate per il fatto che, con la diffusione del vaiolo delle scimmie negli Stati Uniti, il virus potrebbe radicarsi nelle popolazioni animali, il che renderebbe il virus ancora più difficile da eliminare dal paese.

Test vaccinali e fornitura antivirale

Il governo federale ha consegnato più di 600.000 dosi del vaccino contro il vaiolo delle scimmie, chiamato Jynneos, ai dipartimenti sanitari statali e cittadini da maggio. Rochelle Walensky ha riconosciuto il mese scorso che la domanda di vaccino sta superando l’offerta, portando a lunghe file nelle cliniche e proteste in alcune città.

HHS ha messo a disposizione 786.000 dosi per le autorità locali per iniziare a ordinare venerdì scorso, il che potrebbe aiutare ad alleviare i problemi di fornitura. Dawn O’Connell, che dirige l’ufficio responsabile delle scorte strategiche nazionali, ha affermato che HHS spedirà le dosi entro 30 ore dall’ordine degli stati.

Gli Stati Uniti hanno ordinato oltre 5 milioni di dosi aggiuntive con consegne programmate entro la metà del 2023. Secondo HHS, altri 11,1 milioni di dosi sono in deposito sfuso in Danimarca con il produttore Bavarian Nordic. Ma quelle dosi devono essere riempite e terminate prima di poter essere somministrate, il che richiederà ulteriori finanziamenti dal Congresso, secondo HHS.

La Food and Drug Administration ha approvato Jynneos nel 2019 per gli adulti di età pari o superiore a 18 anni ad alto rischio di esposizione al vaiolo delle scimmie o al vaiolo. Jynneos è l’unico vaccino contro il vaiolo delle scimmie approvato dalla FDA negli Stati Uniti. Viene somministrato in due dosi a distanza di 28 giorni l’una dall’altra.

Gli Stati Uniti hanno anche più di 100 milioni di dosi di un vaccino contro il vaiolo di vecchia generazione, chiamato ACAM2000, che è probabilmente efficace contro il vaiolo delle scimmie. Ma ACAM2000 può avere gravi effetti collaterali e non è raccomandato per chi ha un sistema immunitario debole come pazienti affetti da HIV, donne in gravidanza e persone con eczema e condizioni della pelle simili.

Secondo il CDC, gli Stati Uniti non dispongono attualmente di dati reali sull’efficacia dei vaccini nel prevenire le malattie nell’attuale focolaio. La campagna di vaccinazione è incentrata sulle persone con esposizioni confermate o previste e sugli uomini che hanno rapporti sessuali perché corrono il rischio più elevato di infezione.

Gli Stati Uniti hanno aumentato la capacità di test a 80.000 a settimana dopo aver portato a bordo diversi laboratori commerciali il mese scorso. Becerra ha affermato il mese scorso che l’attuale domanda di test è una frazione della capacità totale che gli Stati Uniti hanno ora.

Gli Stati Uniti hanno anche 1,7 milioni di cicli del trattamento antivirale tecovirimat nella riserva nazionale strategica. Gli operatori sanitari stanno usando tecovirimat per curare i pazienti con vaiolo delle scimmie, ma la prescrizione del farmaco ha un ulteriore livello di burocrazia perché la FDA lo ha approvato solo per il vaiolo. Il mese scorso il CDC ha ridotto la burocrazia per rendere più facile per i medici prescrivere tecovirimat.

Leave a Reply

Your email address will not be published.