Quando finirà la carenza di formule per bambini?

È passato circa un mese da quando la Abbott Laboratories ha riaperto il suo stabilimento di formula in Michigan, ma gli Stati Uniti hanno ancora un disperato bisogno di latte artificiale. L’impianto ha cessato l’attività a febbraio dopo che alcune formule sono state ritirate per contenere batteri dopo che i bambini si sono ammalati. Abbott deteneva un’enorme quota del 40% nel mercato delle formule negli Stati Uniti. Il piano di produzione avrebbe dovuto riprendere le operazioni a giugno, ma è stato posticipato di un mese a causa delle inondazioni nell’area. Alcuni stati hanno registrato tassi di esaurimento delle scorte vicino al 60% a luglio, ma la media nazionale attualmente si attesta al 30%.

La Casa Bianca si è assicurata 17 missioni Operazione Fly Formula e ha importato polvere sufficiente per produrre 61 milioni di bottiglie. Il Defense Production Act è stato revocato per rimuovere alcune tariffe, ma si trattava di una soluzione temporanea. I consumatori statunitensi hanno bisogno di una formula sufficiente per 65 milioni di bottiglie a settimana. Gli esperti ora ritengono che la carenza durerà fino ai mesi autunnali.

La Food and Drug Administration (FDA) non ha agito in modo tempestivo. Alcuni degli oneri burocratici e dei regolamenti sono da biasimare. Il commissario della FDA Robert Califf ha testimoniato a luglio, rimuovendo la colpa dalla FDA e dicendo che semplicemente non lo sapevano. “Nessuna legge obbliga i produttori di questi prodotti a informare la FDA quando vengono a conoscenza di una circostanza che potrebbe portare a una carenza di questi prodotti. Senza queste informazioni, l’Agenzia potrebbe avere poche o nessuna informazione su quando potrebbe verificarsi una grave carenza, impedendoci di intraprendere potenziali sforzi di mitigazione fino a quando una crisi non diventa evidente”, ha affermato Califf. Credeva che la disponibilità della formula si normalizzasse in un massimo di otto settimane.

Un’indagine mostra che alla FDA è stata notificata per la prima volta la contaminazione della formula Dicembre 2021. Tra dicembre 2021 e marzo 2022, infatti, sono state presentate 128 denunce. La FDA era certamente a conoscenza della contaminazione prima di agire. Anche la Casa Bianca ha impiegato troppo tempo per rispondere poiché Biden non ha invocato il Defense Production Act fino a maggio 2022, quando il 40% della formula non era disponibile. Questo problema avrebbe dovuto essere risolto mesi fa, ma persiste a causa dell’incompetenza del governo.

« È una questione di fiducia

Leave a Reply

Your email address will not be published.