Sostenere le ondate per gli attivisti che sollecitano il mancato pagamento delle bollette energetiche

Il sostegno a un gruppo di campagna del Regno Unito che sta esortando i consumatori a cancellare i pagamenti con addebito diretto per le bollette energetiche “raddoppia ogni settimana” in mezzo alla crescente rabbia pubblica per l’aumento dei prezzi del carburante nazionali.

Don’t Pay UK, fondata sei settimane fa, ha affermato che 70.000 persone si sono impegnate a sospendere gli addebiti diretti dal 1 ottobre, quando è previsto un grande aumento dei pagamenti delle bollette energetiche.

Con i gruppi locali che promuovono la sua campagna in città tra cui Londra, Brighton, Bristol, Birmingham, Manchester e Sheffield, ha affermato di aver ricevuto richieste dagli organizzatori di base per 1,6 milioni di volantini, mentre i suoi follower su Twitter sono più che triplicati da 22.000 a 79.000 in passato settimana.

Tuttavia, i gruppi di consumatori e di beneficenza hanno avvertito i consumatori che la fine degli addebiti diretti potrebbe costringerli a utilizzare contatori di pagamento anticipato più costosi o danneggiare il loro record di credito.

“La cancellazione dell’addebito diretto . . . eliminarti da qualsiasi piano di pagamento esistente [such as a fixed-rate tariff or debt repayment plan] e perderai lo sconto, aggiungendo dal 7 all’8% le bollette energetiche”, ha affermato Gemma Hatvani, fondatrice del gruppo Facebook Energy Support and Advice UK.

Il gruppo di Hatvani sta facendo una campagna affinché il governo emetta aiuti più mirati per le famiglie a basso reddito, ma teme che una protesta per il mancato pagamento minaccerebbe le finanze delle persone.

“Se non puoi permetterti di pagare le bollette, è meglio comunicare con il tuo fornitore di energia. Se non hai debiti, anche se le aziende non lo pubblicizzano, chiedere di passare a un addebito diretto variabile significa che pagherai solo l’energia che consumi ogni mese e puoi provare a tagliare le bollette riducendo i consumi”.

Il regolatore dell’energia Ofgem annuncerà il prossimo aggiornamento del price cap alla fine di agosto. A maggio, dopo che Ofgem ha dichiarato che le prime indicazioni erano che il tetto massimo del prezzo dell’energia sarebbe salito a £ 2.800 da £ 1.971, il governo ha annunciato un pacchetto di sostegno da £ 15 miliardi.

Ma poiché i prezzi del gas sono aumentati vertiginosamente nelle ultime settimane, la società di consulenza energetica Cornwall Insight ha previsto che il limite potrebbe superare £ 3.300 e superare £ 3.600 da gennaio, quando è prevista la prossima revisione.

National Energy Action, un ente di beneficenza, afferma che 8 milioni di famiglie in Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord rischiano di cadere nella povertà energetica.

I profitti eccezionali dei gruppi energetici hanno alimentato la rabbia dell’opinione pubblica per le bollette nazionali. BP questa settimana ha registrato il suo profitto trimestrale più alto degli ultimi 14 anni e ha annunciato un aumento del 10% del suo dividendo. La scorsa settimana Shell ha riferito di aver battuto i record di profitto per il secondo trimestre consecutivo.

Becky del West Dunbartonshire, una sostenitrice di Don’t Pay, ha dichiarato al FT: “La mia bolletta energetica è di £ 217 [and is] dovrebbe salire di nuovo in ottobre, il che significa che pagherò più per la mia energia che per il mio mutuo.

Il gruppo di campagna ha paragonato le sue richieste di mancato pagamento di massa delle bollette energetiche con il rifiuto di milioni di persone di pagare la tassa elettorale negli anni ’80, che ha contribuito alla sua abolizione. Tuttavia, gli esperti hanno affermato che ci sono differenze che hanno avuto ripercussioni importanti per i consumatori.

“Annullare l’addebito diretto significa che i fornitori . . . avviare il processo di recupero crediti”, ha affermato Matthew Cole, fondatore della Fuel Bank Foundation, un ente di beneficenza che emette buoni per le persone che lottano per pagare con i contatori di pagamento anticipato. “Se sei su un contatore intelligente, potresti passare da remoto al pagamento anticipato”, ha detto, anche se i fornitori avrebbero bisogno di un mandato del magistrato per farlo.

Le famiglie del Regno Unito riceveranno la sovvenzione governativa di £ 400 per le bollette energetiche su installazioni semestrali da ottobre, con le famiglie che beneficiano di sussidi che riceveranno un aiuto aggiuntivo. Gli attivisti affermano che questo non sarà sufficiente per coloro che lottano per pagare.

Don’t Pay ha dichiarato: “Il governo può intervenire in qualsiasi momento da qui al 1 ottobre per evitare la catastrofe che attende milioni di persone quest’inverno”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.