Adattare le curve

UNO avrebbe pensato che trovare gli abiti giusti sarebbe stato facile per una finalista di un concorso di bellezza come Veena Rajee, tuttavia, rivela che non è sempre così.

Nonostante abbia una figura a clessidra, l’ex finalista di Miss Malaysia World 2015 e seconda classificata di Miss Malaysia Indian Global 2013 afferma di lottare per trovare l’abito giusto che si adatti alla sua silhouette sinuosa.

“Trovare un vestito è diventato difficile a causa del mio corpo sinuoso. I vestiti di taglia standard disponibili sul mercato non erano sempre quelli giusti, indipendentemente dal fatto che fosse la vestibilità o il materiale”, ha detto.

“Ho una figura sinuosa, quindi dovevo essere selettivo su cosa potevo indossare e cosa mi avrebbe fatto sembrare snello. Ho anche pensato di perdere un po’ di peso (in alcune parti) per adattarsi a determinati tipi di vestiti”, ha detto Veena.

Veena gode di uno stile di vita attivo mentre il suo lavoro le richiede di fare rete e incontrare i clienti, il che le richiede di vestirsi bene per le riunioni.

“Era un problema costante trovare il giusto tipo di outfit. Ordinerò online e quando arriverà l’outfit, il materiale non starà bene o non sembrerà appropriato per la mia figura. Inoltre, le taglie internazionali sono troppo grandi per un corpo asiatico”, ha condiviso Veena con la sua frustrazione.

Spesso Veena doveva assumere un sarto per modificare i vestiti per adattarli al suo corpo. È cresciuta sempre più frustrata dalla situazione nel corso degli anni.

Questo alla fine l’ha motivata a creare la sua azienda di abbigliamento online e da qui è nato Femnine, un marchio con sede a Singapore, che si adatta a tutti i tipi di corpo locali.

Da lavoro a cinque cifre a stilista

Veena ha lavorato nel campo delle banche e della finanza per più di un decennio, ma nel febbraio 2021 è stata licenziata dal suo lavoro aziendale a cinque cifre a Singapore, che a sua volta l’ha spronata a perseguire il suo vero sogno che aveva coltivato da allora era giovane

Nonostante il suo interesse per il mondo della moda, Veena ha confessato che le ci è voluto molto tempo per riconoscere il suo sogno.

Cresciuta in una famiglia conservatrice, a Veena è stato detto di ricevere “la giusta istruzione” e “il lavoro giusto”.

“Così ho studiato contabilità. Per 11 anni ho lavorato nel campo bancario e finanziario, ma solo due anni fa ho deciso che disegnare abiti era quello che volevo davvero fare. Quindi, era ora o mai più, [and] Ho fatto un atto di fede”, ha rivelato Veena.

“Personalmente preferisco un’estetica elegante, una silhouette minimale e di classe, che rispecchio nel mio design. Sono una persona molto elegante. Mi piace vestirmi bene”.

Ha aggiunto: “Quindi, volevo creare abiti che fossero lusinghieri, con il design e il tessuto giusti per garantire che si adattassero al corpo asiatico, ma [that] lo rende anche più ragionevole e accessibile alla popolazione a reddito medio, che è il mercato più grande in questa regione e continuerà a crescere negli anni a venire”.

In secondo luogo, le start-up hanno iniziato a esplodere quando molti paesi sono entrati in blocco nel 2020. Il blocco ha infatti acceso una rinnovata creatività nell’arte, nell’artigianato e nella preparazione degli alimenti, e mentre queste nuove attività sono iniziate online, anche le grandi aziende si sono spostate online per raggiungere un pubblico più ampio.

In terzo luogo, Veena crede che nessuno vorrebbe indossare lo stesso vestito di un’altra persona.

Alcuni punti vendita o aziende di abbigliamento online vendono lo stesso vestito a centinaia di persone, quindi quando si partecipa a una festa, un’altra persona potrebbe apparire con lo stesso vestito.

La stessa Veena è stata colta in una situazione del genere quando una delle sue colleghe ha indossato lo stesso vestito in ufficio, ed è stato imbarazzante per entrambi, tutto il giorno.

In quarto luogo, Veena ha osservato un cambiamento nei consumatori target, con la maggior parte degli acquirenti online sulla trentina. “Sono un millenario. Siamo il futuro e le nostre esigenze stanno cambiando”, ha affermato Veena.

Prendendo in considerazione tutto questo e realizzando il potenziale della sua attività, Veena ha deciso di tuffarsi nella nuova avventura e di creare la nuova linea di abbigliamento. Ha anche corso un enorme rischio investendo i suoi risparmi di una vita intera in Femnine.

Definire una donna femminile

Veena crede nell’evidenziare varie forme del corpo nei suoi modelli e come tale crea collezioni alla moda, con silhouette semplici realizzate con materiali di alta qualità.

Sceglie tessuti come cotone, raso, crepe francese e viscosa, che si adattano magnificamente a qualsiasi tipo di corpo e soprattutto lusingano un corpo sinuoso.

Descrivendo i suoi modelli di moda come eleganti e minimalisti ma anche eleganti, comodi e pratici, Veena ha detto: “Chiunque lo indossi si sentirà a suo agio. E, soprattutto, è il tipo di abbigliamento che rende una persona sicura di sé

“La maggior parte dei miei clienti preferisce i modelli pratici e non tutti vogliono sembrare come se fossero appena usciti dalla passerella del Fashion Show di Milano”.

I suoi vestiti spaziano da abiti da cocktail, casual, semi casual, abiti da lavoro o abiti divertenti per il brunch con gli amici.

Prima di completare la sua collezione, si pone alcune domande:

“È comodo? Una donna che indossa questi vestiti si sentirebbe sicura di loro? Indosserei il modello da solo?”

Veena ha detto: “Le donne femminili sono essenzialmente donne moderne che vivono in città cosmopolite. Sanno cosa vogliono e non hanno paura di esprimersi. [They are] donne emancipate”.

365 giorni di bei vestiti

Si chiama l’ultima collezione di Veena 365 giorni d’estate. Consiste in un mix di abiti da cocktail e abbigliamento semi-casual e si ispira al clima caldo delle regioni del sud-est asiatico.

“Veniamo da una regione calda tutto l’anno. Difficilmente cambiamo i nostri guardaroba per ogni stagione. I nostri vestiti sono coerenti tutto l’anno.

“Quindi, volevo rendere la collezione visibile e vibrante con i colori e la possibilità di indossarla 365 giorni all’anno e scegliere il materiale adatto al nostro clima”.

La nuova collezione comprende un abito nero tempestato di borchie dorate e un abito blu monospalla, che si adattano perfettamente alla figura sinuosa e sono i suoi pezzi preferiti. In effetti, molte donne che li hanno provati l’hanno elogiata, dicendo che gli abiti le calzavano perfettamente.

Le taglie attualmente disponibili vanno dalla XS alla L, o dalla UK 6 alla UK 12, ma prevede di includere più taglie in futuro.

Leave a Reply

Your email address will not be published.