Cosa fare se prendi Monkeypox: sintomi, vaccinazioni e trattamenti

NUOVOOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

Negli ultimi mesi, il vaiolo delle scimmie si è diffuso in tutto il mondo, spingendo le agenzie sanitarie e gli ospedali governativi a rispondere mentre il mondo emerge dalla pandemia di COVID-19.

Il vaiolo delle scimmie è una rara malattia infettiva della stessa famiglia di virus del vaiolo e può essere trasmessa all’uomo e agli animali. La malattia fu scoperta per la prima volta nel 1958 quando due scimmie africane della colonia iniziarono a sviluppare sintomi simili al vaiolo. Nonostante il suo omonimo, la fonte esatta di questa malattia non è nota e vari primati non umani possono infettare le persone con il virus.

Il virus si trova tipicamente negli ambienti tropicali dell’Africa centrale e occidentale, dove vivono gli animali portatori della malattia. L’epidemia globale del 2022 è stata collegata alla ripresa dei viaggi internazionali nei paesi in cui è presente la malattia.

US MONKEYPOX: DOVE SONO I CASI ORA?

Quali sono i sintomi?

I sintomi del vaiolo delle scimmie negli esseri umani includono febbre, linfonodi ingrossati e un’eruzione cutanea che in genere secca la pelle, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità. Gli individui possono manifestare sintomi lievi, ma al momento non è nota la capacità di trasportare il virus senza sintomi. Questi sintomi durano in genere tra 2 e 4 settimane dall’esposizione iniziale.

Una lesione da Monkeypox sulla mano di una donna.
(CDC/Getty Images)

L’OMS osserva che i segni di un’eruzione cutanea di solito iniziano entro 24-72 ore dall’inizio della febbre e le lesioni possono essersi riempite di liquido limpido o giallastro. L’eruzione cutanea in genere si concentra sul viso, sui palmi delle mani e sulla pianta dei piedi, ma può anche diffondersi ai genitali, agli occhi e alla bocca.

Esiste un vaccino per Monkeypox?

Diversi vaccini usati per curare il vaiolo aggiungono protezione contro il vaiolo delle scimmie e anche coloro che sono stati vaccinati contro il vaiolo possono avere una certa protezione, secondo l’OMS. Imvanaex è un vaccino sviluppato per il vaiolo ed è stato approvato nel 2019 per aiutare a prevenire il vaiolo delle scimmie, ma il farmaco non è accessibile alla maggior parte del pubblico.

I CASI DI EPATITE PEDIATRICA NON SONO SOPRA I LIVELLI PANDEMICI PRE-COVID-19: CDC

L’OMS osserva che i vaccini usati per curare il vaiolo nel 1980 non sono disponibili perché è diventata la prima malattia ad essere completamente eradicata. Le agenzie sanitarie stanno lavorando per rendere i nuovi vaccini contro il vaiolo più ampiamente disponibili al pubblico.

Quali sono i trattamenti?

La maggior parte dei sintomi del vaiolo delle scimmie in genere si risolve da sola senza la necessità di un trattamento esteso o di cure mediche. Tuttavia, l’OMS e il CDC raccomandano di evitare di graffiare o toccare le ferite sulla bocca o sugli occhi.

Nei casi più gravi, l’OMS raccomanda l’uso delle immunoglobuline vacciniche (VIG), un antivirale fatto per curare il vaiolo che è stato approvato per il trattamento del vaiolo delle scimmie a gennaio. I pazienti dovrebbero anche rimanere idratati e mangiare cibo per mantenere il loro stato nutrizionale.

L’AMMINISTRAZIONE BIDEN DICHIARA MONKEYPOX UN’EMERGENZA DI SALUTE PUBBLICA

I casi di vaiolo delle scimmie possono essere più gravi nei bambini, in gravidanza o negli individui che hanno un sistema immunitario compromesso.

Quanti casi?

Dall’inizio dell’epidemia nel 2022, i casi confermati di Monkeypox in tutto il mondo ammontano a 26.208 casi confermati in 87 diversi paesi al 4 agosto, secondo i dati compilati dal CDC. Inoltre, il numero di casi negli Stati Uniti è di 6.617 casi in più di 48 stati.

Di recente, California, New York e Illinois, insieme a molti altri grandi comuni, hanno tutti dichiarato lo stato di emergenza per il vaiolo delle scimmie. L’amministrazione Biden all’inizio di agosto ha risposto creando un team di risposta guidato da Robert Fenton, amministratore regionale dell’Agenzia federale per la gestione delle emergenze, e dal dottor Demetre Daskalakis come vice coordinatore.

“Fenton e Deaskalakis guideranno la strategia e le operazioni dell’amministrazione per combattere l’attuale epidemia di vaiolo delle scimmie, compreso l’aumento equo del disponibilità di prove, vaccinazioni e trattamenti”, ha affermato la Casa Bianca in una nota.

CLICCA QUI PER OTTENERE L’APP FOX NEWS

Tuttavia, altri stati non hanno emesso stati di emergenza nonostante l’aumento dei casi. Il governatore repubblicano della Florida Ron DeSantis ha criticato i governatori democratici dei tre stati che hanno dichiarato emergenze per Monkeypox, sostenendo che il suo governo “non fa paura”.

DeSantis ha affermato che i leader statali avrebbero usato l’epidemia virale per “limitare la tua libertà”, aggiungendo: “l’abbiamo visto così tanto con COVID”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.