Il debito di PH raggiunge un nuovo record a P12.79T

L’importo del debito residuo del governo nazionale è aumentato di oltre 290 miliardi di sterline, stabilendo un nuovo record di 12,79 trilioni di sterline alla fine di giugno di quest’anno, secondo i dati del Bureau of the Treasury (BTr).

In una dichiarazione di venerdì, il BTr ha attribuito la crescita a “emissioni nette di prestiti interni ed esterni, nonché aggiustamenti valutari”.

Del totale, il 68,5 per cento era costituito da debito interno.

Il Tesoro ha affermato che “l’emissione netta di 96,30 miliardi di sterline in titoli di stato e l’impatto di 5,36 miliardi di sterline del deprezzamento della valuta locale rispetto al dollaro USA” e ha comportato un aumento dell’1,2% del debito locale a 8,76 trilioni di sterline dall’8°P .66 trilioni.

Dalla fine del 2021, il debito interno ha registrato un aumento di 596,70 miliardi di sterline, pari al 7,3%.

Ricevi le ultime notizie


consegnato alla tua casella di posta

Iscriviti alla newsletter quotidiana del Manila Times

Registrandomi con un indirizzo e-mail, dichiaro di aver letto e di accettare i Termini di servizio e l’Informativa sulla privacy.

L’ufficio ha anche osservato che a causa “dell’impatto del deprezzamento della valuta locale rispetto all’USD (dollaro USA) pari a P186,94 miliardi e dell’utilizzo netto di finanziamenti esterni pari a P43,18 miliardi; compensando l’effetto netto di P35,72 miliardi Svalutato rispetto al dollaro USA per obbligazioni denominate in terza valuta,” il debito estero del paese è aumentato del 5,1%, passando da P4.02 trilioni da P3.83 trilioni.

Il BTr ha affermato che i prestiti commerciali rappresentavano il 55,4% di tutto il debito estero, mentre i prestiti multilaterali e bilaterali rappresentavano rispettivamente il 34,2 e il 10,5% di tale obbligo.

Il tasso di cambio utilizzato per calcolare i dati era P54,97 a $ 1, che era meno favorevole del P52,41 a $ 1 utilizzato a maggio. La tariffa era P48,70: $ 1 un anno fa.

Alla fine di giugno dell’anno precedente, c’erano P11,16 trilioni di debito in essere totale, di cui P7,93 trilioni provenienti da prestiti interni e P3,22 trilioni da fonti esterne.

Entro la fine del 2021, il debito totale era cresciuto fino a 11,73 trilioni di sterline, grazie a 3,56 miliardi di sterline in prestiti esteri e 8,2 miliardi di sterline in prestiti interni.

Nel frattempo, alla fine di giugno di quest’anno, l’importo del debito garantito dal governo è aumentato del 3,6% a 413,92 miliardi di sterline a causa delle garanzie interne nette di 9,34 miliardi di sterline e dell’impatto del deprezzamento della valuta locale rispetto al dollaro USA di P10,44 miliardi.

“Questi compensano l’effetto delle fluttuazioni della terza valuta pari a P4,60 miliardi e rimborsi netti su garanzie esterne pari a P0,97 miliardi”, ha affermato l’ufficio.

Il debito in essere dovrebbe raggiungere P13.41 trilioni quest’anno, di cui P4.40 trilioni sono obbligazioni nazionali e P4.01 trilioni da passività estere.

Il rapporto debito/prodotto interno lordo è obiettivo del Comitato di coordinamento del bilancio di sviluppo per normalizzarsi dal livello di quest’anno del 61,8% al 61,3% entro il 2023; al 60,6% entro il 2024; 59,3 per cento entro il 2025; 55,7 per cento entro il 2026; e 52,5 per cento entro il 2027.

Leave a Reply

Your email address will not be published.