The Long Run: Prostate Cancer Foundation of Australia rivela un allarme allarmante per gli uomini

Nuovi dati hanno rivelato che i tassi di cancro alla prostata dovrebbero aumentare di un enorme 43% entro i prossimi 20 anni, con 630.000 uomini che affrontano il doppio del rischio medio a causa della storia familiare.

Si prevede che il numero di uomini diagnosticati aumenterà dagli oltre 240.000 attuali a 372.000 entro il 2040, secondo la ricerca.

È probabile che quest’anno a più di 24.000 uomini australiani venga diagnosticato un cancro alla prostata e più di 3500 dovrebbero morire.

Le cifre allarmanti hanno spinto la Prostate Cancer Foundation of Australia a chiedere maggiore consapevolezza in vista della campagna The Long Run del prossimo mese.

L’amministratore delegato della fondazione Anne Savage ha affermato che il cancro alla prostata è il cancro più comunemente diagnosticato in Australia, ma non c’è mai stata una campagna di sensibilizzazione della comunità finanziata con fondi pubblici rivolta agli uomini a rischio.

“Queste ultime stime suggeriscono che fino a 630.000 maschi australiani possono affrontare il doppio del rischio medio di cancro alla prostata a causa della loro storia familiare di malattia”, ha detto.

“Essenzialmente ciò che stiamo affrontando è un’ondata di rischio.

“È fondamentale fornire a questi uomini e alle loro famiglie tutte le informazioni di cui hanno bisogno per consentire una diagnosi precoce e un trattamento tempestivo”.

Le cifre si basavano sul numero di uomini australiani con diagnosi di cancro alla prostata negli ultimi 40 anni che ora potrebbero avere figli maschi.

Il leader del team del progetto MNC Actuaries Joseph Chan ha affermato che i dati aiuterebbero a prendere di mira gli uomini che hanno affrontato un rischio più elevato.

“Il nostro team ha escogitato due diversi approcci alla modellazione ei risultati sono stati sorprendentemente coerenti. All’inizio non pensavamo che la cifra finale sarebbe stata così alta”, ha detto.

“Abbiamo derivato la stima sulla base dell’evidenza che gli uomini che hanno un padre o un fratello a cui è mai stato diagnosticato un cancro alla prostata hanno il doppio del rischio medio di sviluppare la malattia.

“Gli uomini che hanno due o più parenti stretti di sesso maschile a cui è stato diagnosticato un rischio per tutta la vita di sviluppare il cancro alla prostata è cinque volte maggiore”.

Tuttavia, il progetto non ha differenziato i livelli di rischio.

“Abbiamo calcolato la stima approssimando il numero di figli maschi nati da uomini con cancro alla prostata, nonché il numero di fratelli che hanno, tenendo conto di tutti gli uomini con diagnosi di cancro alla prostata che sono ancora in vita o sono morti”, ha detto.

“Per una maggiore precisione, le stime consentono anche un numero probabile di casi non diagnosticati”.

Gli organizzatori di The Long Run sperano di raccogliere 1,7 milioni di dollari quest’anno.

“Speriamo di riunire le persone per salvare vite umane”, ha detto la signora Savage.

Originariamente pubblicato come “Onda di marea del rischio”: la ricerca rivela un avvertimento spaventoso per gli uomini

Leave a Reply

Your email address will not be published.