Colloquio di mercato – 14 settembre 2022

ASIA:

La banca centrale cinese ha effettuato operazioni di pronti contro termine inverse per un valore di 2 miliardi di yuan (circa 289 milioni di dollari) per mantenere la liquidità nel sistema bancario. Il tasso di interesse per il reverse repo di sette giorni è stato fissato al 2%, secondo la People’s Bank of China. L’obiettivo di questo passaggio è mantenere una liquidità stabile nel sistema bancario, ha affermato la banca centrale. Un reverse repo è un processo in cui una banca centrale acquista titoli da banche commerciali attraverso una procedura di gara con un accordo per rivenderli in futuro.

La Reserve Bank of India potrebbe aumentare i tassi di interesse di altri 50 punti base questo mese dopo che i dati hanno mostrato che l’inflazione è aumentata ulteriormente al di sopra del limite di tolleranza della banca centrale ad agosto, hanno affermato gli analisti. L’inflazione al dettaglio dell’India è salita al 7,0% ad agosto dal 6,71% del mese precedente, secondo i dati pubblicati lunedì. I dati di agosto sono stati leggermente superiori al 6,9% previsto dagli economisti intervistati da Reuters. L’aumento dell’inflazione alimentare ha contribuito all’aumento complessivo del tasso. L’IPC core è aumentato del 6,17% ad agosto, secondo i calcoli di Barclays.

Giornata negativa per i principali mercati azionari asiatici:

  • NIKKEI 225 è diminuito di 796,01 punti o -2,78% a 27.818,62
  • Shanghai è scesa di 26,26 punti o -0,80% a 3.237,54
  • Hang Seng è diminuito di 479,76 punti o -2,48% a 18.847,10
  • Kospi è diminuito di 38,12 punti o -1,56% a 2.411,42
  • ASX 200 è diminuito di 181,10 punti o -2,58% a 6.828,60
  • SENSEX è diminuito di 224,11 punti o -0,37% a 60.346,97
  • Nifty50 è diminuito di 66,30 punti o -0,37% a 18.003,75

I principali mercati valutari asiatici hanno avuto oggi una giornata mista:

  • AUDUSD è aumentato di 0,00132 o dello 0,20% a 0,67533
  • NZDUSD è aumentato di 0,00195 o dello 0,33% a 0,60155
  • USDJPY è diminuito di 1,501 o -1,04% a 142,889
  • USDCNY è diminuito di 0,0119 o -0,17% a 6,96970

Metalli preziosi:

L’oro è aumentato di 1,07 USD/t oncia. o da 0,06% a 1.702,62

L’argento è aumentato di 0,34 USD/t. oz o 1,76% a 19.660

Alcune notizie economiche di ieri sera:

Giappone:

L’indice Reuters Tankan (settembre) è sceso da 13 a 10

Gli ordini di macchinari principali (Mensile) (luglio) sono aumentati dallo 0,9% al 5,3%

Ordini di macchine principali (anno su anno) (luglio) aumentati dal 6,5% al ​​12,8%

Nuova Zelanda:

Conto Corrente (YoY) (Q2) è diminuito da -23,27 miliardi a -27,82 miliardi

Il conto corrente (QoQ) (Q2) è aumentato da -6,50 miliardi a -5,22 miliardi

Conto Corrente % del PIL (Q2) è diminuita da -6,50% a -7,70%

Alcune notizie economiche di oggi:

Giappone:

L’utilizzo della capacità (Mensile) (luglio) è diminuito dal 9,6% al 2,4%

La produzione industriale (Mensile) (luglio) è diminuita dal 9,2% allo 0,8%

India:

WPI Food (YoY) (agosto) è aumentato dal 10,77% al 12,37%

Carburante WPI (anno su anno) (agosto) è diminuito dal 43,75% al ​​33,67%

L’inflazione WPI (anno su anno) (agosto) è diminuita dal 13,93% al 12,41%

L’inflazione manifatturiera WPI (anno su anno) (agosto) è diminuita dall’8,16% al 7,51%

Le esportazioni (USD) (agosto) sono aumentate da 33,00 miliardi a 33,92 miliardi

Le importazioni (USD) (agosto) sono aumentate da 61,68 miliardi a 61,90 miliardi

La bilancia commerciale (agosto) è aumentata da -28,68 miliardi a -27,98 miliardi

Australia:

HIA New Home Sales (Mensile) è diminuito da -13,1% a -16,0%

EUROPA/EMEA:

La Banca d’Inghilterra si prepara a scontrarsi con Liz Truss sui regolamenti bancari dell’era dell’UE, poiché le differenze tra Westminster e Threadneedle Street aumentano. La Prudential Regulation Authority (PRA) si oppone a qualsiasi indebolimento significativo del cosiddetto regolamento di Basilea, introdotto sulla scia della crisi finanziaria del 2008 e che detta i requisiti patrimoniali per le banche, ha riferito The Telegraph. Il PRA dovrebbe avviare una consultazione sul pacchetto finale di riforme bancarie post-crisi, noto come Basilea 3.1, entro la fine dell’anno ed è probabile che insista per un’attuazione completa delle regole. È probabile che la mossa debba affrontare le critiche dei capi della città e del ministero delle finanze, che si sta imbarcando in una campagna di deregolamentazione sotto il cancelliere Kwasi Kwarteng. L’Unione Europea è determinata ad allentare la propria serie di regole di Basilea e divergere in alcune aree chiave, il che significa che le banche britanniche potrebbero essere costrette a implementare standard più severi rispetto ai rivali continentali.

Giornata negativa per le principali borse europee:

  • CAC 40 è diminuito di 23,28 punti o -0,37% a 6.222,41
  • FTSE 100 è diminuito di 108,56 punti o -1,47% a 7.277,30
  • DAX 30 è diminuito di 160,95 punti o -1,22% a 13.028,00

I principali mercati valutari europei hanno avuto oggi una giornata mista:

  • EURUSD è aumentato di 0,00206 o dello 0,21% a 0,99987
  • GBPUSD è aumentato di 0,0069 o 0,60% a 1,15708
  • USDCHF è diminuito di 0,00064 o -0,07% a 0,96066

Alcune notizie economiche dall’Europa oggi:

UK:

HPI nazionale (anno su anno) è aumentato dal 7,8% al 15,5%

CPI (YoY) (ago) è diminuito dal 10,1% al 9,9%

CPI (Mensile) (Agosto) è diminuito dallo 0,6% allo 0,5%

Input PPI (Mensile) (Agosto) è diminuito da 0,0% a -1,2%

Zona euro:

La produzione industriale (Mensile) (luglio) è diminuita dall’1,1% a -2,3%

La produzione industriale (anno su anno) (luglio) è diminuita dal 2,2% al -2,4%

USA/AMERICA:

L’indice dei prezzi alla produzione negli Stati Uniti è sceso questo agosto dello 0,1%, secondo il Bureau of Labor Statistics. Un dato in linea con le aspettative degli analisti. Eliminando la volatilità di cibo, energia e commercio, il PPO è aumentato dello 0,2%. Su base annua, il PPI principale è aumentato dell’8,7%, segnando l’aumento più basso registrato da agosto 2021. Il PPI core è aumentato del 5,6% su base annua, una cifra che non si vedeva da giugno dello scorso anno. L’energia è stata la principale responsabile del calo mensile dopo essere sceso del 6% nel mese e l’indice del gas è sceso del 12,7%. I servizi all’ingrosso sono aumentati dello 0,4% il mese scorso, così come i prezzi dei servizi a domanda finale.

Il mercato USA chiude:

  • Dow è avanzato di 30,12 punti o dello 0,1% a 31.135,09
  • S&P 500 avanzato di 13,32 punti o dello 0,34% a 3.946,01
  • Il Nasdaq è avanzato di 86,1 punti o dello 0,74% a 11.719,68
  • Russell 2000 è avanzato di 6,89 punti o dello 0,38% a 1.838,46

Chiusura del mercato canadese:

  • TSX Composite è avanzato di 80,74 punti o dello 0,41% a 19.726,14
  • TSX 60 avanzato 3,77 punti o 0,32% a 1.190,98

Chiusura del mercato brasiliano:

  • Bovespa perde 247,29 punti o -0,2% a 110.546,67

ENERGIA:

I mercati petroliferi hanno avuto una giornata mista oggi:

Il greggio è aumentato di 2.629 USD/BBL o del 3,01% a 89.939

Il Brent è aumentato di 2.565 USD/BBL o del 2,75% a 95.735

Il gas naturale è aumentato di 0,5256 USD/MMBtu o del 6,34% a 8,8096

La benzina è aumentata di 0,0696 USD/GAL o del 2,81% a 2,5500

Il gasolio da riscaldamento è diminuito di 0,1217 USD/GAL o -3,44% a 3,4196

I dati di cui sopra sono stati raccolti intorno alle 12:27 EST di mercoledì

I migliori guadagni di materie prime: gas naturale (6,34%), petrolio greggio (3,01%), platino (3,33%) e palladio (2,92%)

Principali perdenti in materie prime: legname (-5,02%), avena (-14,61%), olio combustibile (-3,44%) e semi di soia (-3,70%)

I dati di cui sopra sono stati raccolti intorno alle 12:34 EST di mercoledì

OBBLIGAZIONI:

Giappone 0,25% (+0,5 pb), Stati Uniti 2 3,79% (+0,034%), Stati Uniti 10 3,412% (-1,1 pb); US 30’s 3,49% (-0,018%), Bund 1,715% (-0,9 pb), Francia 2,275% (-1,5 pb), Italia 3,994% (+0,4 pb), Turchia 11,12% (+1 pb), Grecia 4,254% (+ 2,8 pb), Portogallo 2,798% (+2,5 pb); Spagna 2,87% (+0,6 pb) e Gilt britannici 3,1430% (-2,8 pb).

« Colloquio di mercato – 13 settembre 2022

Leave a Reply

Your email address will not be published.