Aggiornamento Covid-19: 2.647 nuovi casi segnalati in SA



Il Sudafrica ha identificato 2.647 nuovi casi di Covid-19, ha annunciato il National Institute for Communicable Diseases (NICD), una divisione del National Health Laboratory Service.

Ciò porta il numero totale di casi confermati in laboratorio a 3.960.424. Questo aumento rappresenta un tasso di positività dell’11,3%.

La maggior parte dei nuovi casi oggi proviene da Gauteng (34%), seguito da Western Cape (23%). KwaZulu Natal rappresentava il 12%; Eastern Cape rappresentava il 10%; Free State rappresentava il 6%; Mpumalanga, North West e Northern Cape rappresentavano rispettivamente il 4% ciascuno; e Limpopo hanno rappresentato il 2% dei nuovi casi di oggi.

Il paese ha anche riportato 29 decessi e di questi 6 decessi si sono verificati nelle ultime 24-48 ore. I decessi cumulativi per COVID-19 sono ad oggi 100.219.

C’è stato un aumento di 86 ricoveri ospedalieri nelle ultime 24 ore.

L’epidemia di Covid-19 in Corea del Nord probabilmente “peggiora”

L’Organizzazione Mondiale della Sanità si è lamentata mercoledì di non avere accesso ai dati sull’epidemia di Covid-19 in Corea del Nord, ma ha ipotizzato che la crisi si stesse aggravando, contrariamente ai rapporti di “progressi” di Pyongyang.

La Corea del Nord, che ha annunciato i suoi primi casi di coronavirus in assoluto il 12 maggio, ha dichiarato la scorsa settimana che il suo focolaio di Covid-19 è stato messo sotto controllo, con i media statali che hanno riferito di casi in calo.

Ma il direttore delle emergenze dell’OMS Michael Ryan ha messo in dubbio tale affermazione.

“Partiamo dal presupposto che la situazione stia peggiorando, non migliorando”, ha detto ai giornalisti, riconoscendo però che lo stato totalitario segreto aveva fornito solo informazioni molto limitate.

“In questo momento non siamo in grado di fare un’adeguata valutazione del rischio della situazione sul campo”, ha detto, sottolineando che “è molto, molto difficile fornire un’analisi adeguata al mondo quando non abbiamo accedere ai dati necessari”.

Maria Van Kerkhove, leader dell’Oms sul Covid-19, ha affermato nel frattempo che il Paese ha registrato circa 3,7 milioni di casi sospetti di Covid-19, sebbene i resoconti ufficiali menzionino solo casi di “febbre”.

L’agenzia statale di stampa centrale coreana (KCNA) ha riferito venerdì scorso che il carico di lavoro era diminuito per il settimo giorno consecutivo, con poco più di 100.000 nuovi casi di “febbre” in 24 ore, in calo rispetto al massimo di 390.000 casi giornalieri all’inizio di maggio.

La KCNA ha anche riportato un altro decesso venerdì – portando il bilancio ufficiale a 69 – e ha affermato che il tasso di mortalità rimane allo 0,002%.

“Ci sono molti recuperi che sono stati segnalati, ma al momento abbiamo informazioni limitate dal paese”, ha detto Van Kerkhove.

Ulteriore segnalazione da parte dell’AFP

Leave a Reply

Your email address will not be published.