Craig Kimbrel salva quando i Dodgers cadono in D-back in 10 inning

Craig Kimbrel lo lasciò andare, poi lo guardò partire.

Con due out nella parte inferiore del decimo inning mercoledì sera, sull’orlo del suo 23esimo salvataggio e della decima apparizione senza reti consecutiva, i Dodgers hanno cercato di chiudere la partita con un fastball elevato.

L’interbase degli Arizona Diamondbacks Sergio Alcántara ha invece concluso l’operazione, martellando un fuoricampo da tre punti che ha regalato ai Diamondbacks una vittoria per 5-3.

In quella che era iniziata come una gara assonnata che non vedeva nessuno dei loro primi tre battitori, né uno dei loro normali lanciatori di partenza, i Dodgers erano ancora in vantaggio fino alla fine del decimo inning.

Avevano mandato il gioco a inning extra dopo che il battitore designato dai Diamondbacks Jake McCarthy è stato espulso cercando di rubare a casa con due eliminati nel nono.

Sono andati in vantaggio quando il loro ex mitigatore, Reyes Moronta, ha lanciato un lancio selvaggio che ha segnato una corsa nella parte superiore del 10 °.

Poi è arrivato Kimbrel, convocato per il salvataggio nel corso di un mese di inversione di tendenza in cui non aveva rinunciato a un colpo dal 17 agosto, aveva ritirato tutti i 15 battitori che aveva affrontato questo mese, abbassato la sua ERA di quasi un punto e ha ottenuto una buona volontà da tempo assente dalla base di fan dopo aver cambiato la sua canzone d’ingresso in “Let It Go” dal film Disney “Frozen”.

Mercoledì, tuttavia, non c’era nessuna canzone, e nemmeno il salvataggio di Kimbrel.

Ha camminato il suo primo battitore, si è ripreso con un paio di rapidi out, ma poi è caduto dietro Alcántara con una palla veloce alta e una curva bassa.

Con un conteggio di 2 e 1, Kimbrel ha cercato di tornare con una quattro cuciture elevata. Tuttavia, ha mancato il suo posto, lasciandolo in quella che l’allenatore Dave Roberts ha chiamato la “zona nitro” di Alcántara sopra la metà interna del piatto.

“Penso che dipenda solo dall’ultimo battitore”, ha detto Roberts. “È un ragazzo che sa che dovrebbe andarsene”.

Invece, Alcántara lo ha mandato al posto destro, vincendo la partita per aiutare i Diamondbacks a evitare una serie di spazzate e riaccendendo le domande sul ruolo di Kimbrel in una squadra di Dodgers diretta ai playoff.

Qualche settimana fa, quando Kimbrel stava ancora litigando, Roberts ha detto che non sapeva chi avrebbe chiuso le partite dei Dodgers nei playoff.

Mercoledì sera, ha detto che è rimasto invariato.

“Se Craig continua a lanciare il baseball come ha fatto [recently, before tonight], ho tutta la fiducia che finirà le partite per noi”, ha detto Robert. “Ma, ancora una volta, dipende da quello che ha fatto. Stava colpendo la palla che rompe e comandando la palla veloce. Stasera, semplicemente non c’era per vari motivi”.

Trayce Thompson (25) dei Dodgers celebra il suo fuoricampo contro gli Arizona Diamondbacks con Miguel Vargas (71) durante il quarto inning a Phoenix mercoledì.

(Ross D. Franklin/Associated Press)

Roberts pensava che il comando incoerente di Kimbrel avrebbe potuto essere influenzato dall’avere un corridore di base automatico in seconda per iniziare l’inning.

La curva a destra ha offerto una spiegazione molto più semplice per il suo quinto salvataggio della stagione, che ha riportato la sua ERA indietro di quattro a 4,03.

“Ci ha dato un buon colpo”, ha detto Kimbrel. “Con un conteggio di 2 a 1 lì, in un certo senso vuoi alzarti e andare lì. L’ho fatto. La palla è uscita dallo stadio”.

La partita è iniziata con i riflettori sui giocatori che occupavano la panchina dei Dodgers.

Il giorno dopo aver conquistato la NL West, la squadra ha concesso alle sue tre superstar – Freddie Freeman, Trea Turner e Mookie Betts – il giorno libero.

Mentre Betts ha avuto qualche giorno libero in questa stagione, Turner ha saltato solo un’altra partita tutto l’anno, mentre Freeman ne aveva giocate 141 di fila, una serie che ha cercato di estendere con alcuni messaggi a tarda notte all’allenatore Dave Roberts martedì sera.

“Ho ricevuto una mezza dozzina di messaggi da lui che presentavano una petizione”, ha detto Roberts con un sorrisetto, riferendo che ha ricordato a Freeman l’accordo che i due avevano di dare al prima base il giorno libero dopo aver conquistato.

“Il manager ha vinto”, ha aggiunto Roberts.

Tuttavia, dopo essere stati in svantaggio per 2-0 all’inizio quando l’esordiente Michael Grove ha rinunciato a un paio di fuoricampo all’inizio, i Dodgers hanno pareggiato il punteggio nel quarto posto sui fuoricampo consecutivi di Will Smith e Trayce Thompson.

Il loro bullpen lo ha tenuto legato da lì, ottenendo inning senza reti da Chris Martin, Alex Vesia e Tommy Kahnle, che ha eliminato due battitori e ha colpito 97 mph con la sua palla veloce nella sua prima partita in quattro mesi dopo essere uscito dall’elenco degli infortunati questa settimana.

Evan Phillips è entrato nel nono inning e ha rinunciato a un singolo di vantaggio a McCarthy, che poi ha rubato il secondo prima di passare al terzo su un terreno.

Con due out, ha cercato di prendere Austin Barnes alla sprovvista dietro il piatto, rompendo per casa quando Barnes ha lanciato una palla a Phillips tra i tiri.

Phillips ha prontamente sparato la palla a Barnes, che ha applicato il tag in tempo senza violare le regole della MLB contro il blocco del piatto, una chiamata che è stata confermata anche dopo una sfida di Diamondbacks.

“Stavamo solo giocando a palla davvero”, ha detto Barnes. “Gliel’ha restituita e ha fatto il gioco.”

Un inning dopo, Kimbrel non ha potuto fare lo stesso, scattando il miglior tratto della sua stagione con una scena stranamente simile alle sue lotte di inizio stagione.

“In questo momento, Craig si sente malissimo”, ha detto Roberts. “Ma il recente corpus di lavori, per me, penso di essere ancora molto ottimista su di lui”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.