Fiducia dei consumatori in Austria Agosto 2022

La fiducia dei consumatori è salita a meno 31,0 ad agosto dal meno 33,0 di luglio. Tuttavia, l’indice è rimasto radicato in un territorio profondamente pessimistico.

Il miglioramento principale è stato determinato da opinioni meno pessimistiche sulla situazione finanziaria delle famiglie negli ultimi 12 mesi e nei prossimi 12 mesi, nonché da atteggiamenti meno pessimisti nei confronti della situazione economica negli stessi intervalli di tempo. Tuttavia, i consumatori hanno meno probabilità di effettuare acquisti importanti al momento e sono più inclini a risparmiare attualmente e nei prossimi 12 mesi.

Gli analisti dell’EIU hanno aggiunto:

“Un taglio alle forniture di gas russo alla Germania attraverso il gasdotto Nord Stream 1 ha implicazioni per l’Austria, poiché parte di questo gas viene riesportato in Austria. Il razionamento energetico in Austria non è la nostra previsione di base, ma è uno scenario ad alta possibilità e ad alto impatto. Queste preoccupazioni aumenteranno i prezzi del gas (e l’inflazione) e ridurranno la già debole fiducia delle famiglie e delle imprese. Il consumo privato andrà in stallo […].”

I relatori di FocusEconomics Consensus Forecast prevedono che i consumi privati ​​aumenteranno del 3,1% nel 2022, un dato invariato rispetto alle previsioni del mese scorso. Per il 2023, i relatori vedono i consumi privati ​​in aumento dell’1,3%.

Leave a Reply

Your email address will not be published.