La commissione COVID-19 critica la risposta dei governi definendola “inaffidabile”, esorta a indagare sulle origini del virus

NUOVOOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

I governi di tutto il mondo “si sono mostrati inaffidabili e inefficaci” durante la pandemia di coronavirus, provocando diversi milioni di morti e un “massiccio fallimento globale” a più livelli, ha scritto la Commissione Lancet COVID-19 in un rapporto pubblicato mercoledì.

“Troppi governi non hanno aderito alle norme di base della razionalità istituzionale e della trasparenza, troppe persone, spesso influenzate dalla disinformazione, hanno mancato di rispetto e protestato contro le precauzioni di base per la salute pubblica e le maggiori potenze mondiali non sono riuscite a collaborare per controllare la pandemia, ” ha scritto la giuria di esperti internazionali.

La commissione ha anche esortato la comunità scientifica a intensificare la ricerca sulle origini del virus che causa il COVID-19.

“Le origini prossimali di SARS-CoV-2 non sono ancora note”, ha scritto la commissione. “Identificare queste origini fornirebbe maggiore chiarezza non solo sulle cause dell’attuale pandemia, ma anche sulle vulnerabilità a futuri focolai e sulle strategie per prevenirle”.

Kecia Harris, con il dipartimento dei servizi ambientali, pulisce la stanza di un paziente che combatte il coronavirus all’ospedale Our Lady of Angels di Bogalusa, in Los Angeles, lunedì 9 agosto 2021.
(Chris Granger/The Advocate via AP)

SARS-CoV-2 potrebbe avere origini zoonotiche, il che significa che è nato da un evento di spillover naturale, come un’infezione in un mercato umido.

Il virus potrebbe anche avere un’origine correlata alla ricerca, dall’infezione di uno scienziato sul campo, dall’infezione in laboratorio durante lo studio di un virus naturale o dall’infezione “durante lo studio di virus che sono stati manipolati geneticamente”, secondo la commissione.

“La ricerca delle origini richiede un lavoro imparziale, indipendente, trasparente e rigoroso da parte di team internazionali in virologia, epidemiologia, bioinformatica e altri campi correlati”, ha scritto la commissione.

LA SEGRETERIA EDUCAZIONE CARDONA APRE SULLA SPESA DELLE SCUOLE DI SOCCORSO COVID-19, CHIUSURE RELATIVE AL CALORE

Almeno 6,9 milioni di decessi sono stati segnalati in tutto il mondo, secondo l’Institute for Health Metrics and Evaluation, ma il numero effettivo è probabilmente di circa 17 milioni.

Più di un milione di persone sono morte nei soli Stati Uniti e circa 350 americani continuano a morire ogni giorno, secondo gli ultimi numeri del CDC.

Un autista inserisce un tampone in una fiala in un sito di test COVID-19 drive-thru gratuito nel parcheggio del Mercy Fitzgerald Hospital di Darby, Pennsylvania, giovedì 20 gennaio 2022.

Un autista inserisce un tampone in una fiala in un sito di test COVID-19 drive-thru gratuito nel parcheggio del Mercy Fitzgerald Hospital di Darby, Pennsylvania, giovedì 20 gennaio 2022.
(Foto AP/Matt Rourke, File)

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha risposto alle critiche della Commissione mercoledì, affermando che il rapporto non “trasmette l’intero arco della risposta immediata, pluriennale e salvavita dell’OMS”.

CLICCA QUI PER SCARICARE L’APP FOX NEWS

Il mese scorso, il direttore del CDC, la dott.ssa Rochelle Walensky, ha ordinato una riorganizzazione dell’agenzia per prepararsi meglio alle future pandemie.

“Per 75 anni, CDC e salute pubblica si sono preparati per COVID-19 e, nel nostro grande momento, le nostre prestazioni non hanno soddisfatto in modo affidabile le aspettative”, ha detto ai dipendenti, secondo una dichiarazione ottenuta dal Washington Post. “Il mio obiettivo è una nuova cultura orientata all’azione per la salute pubblica presso il CDC che enfatizzi la responsabilità, la collaborazione, la comunicazione e la tempestività”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.