Marius Louw ha deciso di mettersi nei panni dei Lions di Burger Odendaal



Il nuovo centro Lions Marius Louw è destinato a vestire i panni dell’ex capitano Burger Odendaal quando lo United Rugby Championship (URC) prenderà il via questo fine settimana.

Odendaal ha lasciato i Lions alla fine della scorsa stagione per i Wasps, squadra della Premiership inglese, mentre Louw è stato ingaggiato dagli Sharks per colmare quel vuoto.

Durante un soggiorno di tre stagioni con i Lions, Odendaal è diventato uno dei preferiti dai fan, mettendo in scena una serie di esibizioni da barnstorming, e Louw ora mirerà a impressionare e dimostrarsi un degno successore.

LEGGI ANCHE: Sangweni pronto a uscire dall’ombra di Tshituka

“Che grande giocatore è Burger. Quelle sono sicuramente delle scarpe grandi da riempire. Non è scoraggiante, ma è eccitante per me portare il mio tipo di sapore nella squadra ed esprimermi nel miglior modo possibile per inserirmi nell’ambiente della squadra”, ha affermato Louw.

“Sono solo molto eccitato per la sfida che mi aspetta. Venendo qui ho conosciuto lo stile di rugby giocato dai Lions. È sempre un marchio eccitante di rugby, quindi mi vedo adattarci abbastanza bene.

“Nel corso della preseason ho lavorato molto e sono riuscito a mettere a punto quelle cose su cui dovevo lavorare per adattarmi un po’ meglio”.

Reparto centrale forte

Il dipartimento centrale dei Lions sarà emozionante per la prima parte dell’URC, con Louw sostenuto dai giovani Henco van Wyk e Rynhardt Jonker, mentre gli acquisti di Zander du Plessis e Sango Xamlashe dal Griquas in prestito rafforzeranno ulteriormente il dipartimento .

“Non importa quali combinazioni scelgano gli allenatori, penso che tutti siano capaci di mettere la maglia da titolare. Ci siamo conosciuti e ci siamo collegati molto bene nelle ultime settimane, quindi sono entusiasta di vedere cosa possiamo fare”, ha detto Louw.

I Lions hanno ancora una volta una squadra molto giovane che fa affari nell’URC in questa stagione e Louw all’età di 26 anni sarà uno dei membri più anziani della squadra, quindi dovrà aiutare a guidare alcuni dei giocatori più giovani.

“C’è una certa esperienza da parte mia. Quindi cerco sempre di condividere le mie conoscenze, ma mi assicuro anche di essere aperto a imparare da altri ragazzi. Cerco di imparare da quante più persone possibile e cerco di dare più input possibile come giocatore leggermente più grande”, ha spiegato Louw.

Leave a Reply

Your email address will not be published.