Tassi ipotecari a 30 anni al 6,30%; Alto 14 anni

di Rischio calcolato attivo 14/09/2022 17:38:00

Da Matthew Graham a MortgageNewsDaily: giornata noiosa per le tariffe, ma non “buona” noiosa

Il mercato dei mutui non è estraneo all’entusiasmo nel 2022. Sfortunatamente, non è stato un buon tipo di eccitazione. Ciò è particolarmente vero nelle ultime settimane, quando i tassi sono risaliti ai massimi di lungo termine. Dopo la sorpresa al rialzo di ieri nell’indice dei prezzi al consumo (un rapporto chiave sull’inflazione che causa spesso volatilità nei mercati), i tassi sono aumentati fino a raggiungere i livelli più alti degli ultimi 14 anni.

I prestatori continuano a offrire tassi compresi tra il 6% e il medio. Molti prestiti continuano a richiedere un importo storicamente elevato di costi iniziali a causa dei vincoli di prezzo nel mercato delle obbligazioni ipotecarie (ovvero gli investitori non offrono premi per acquistare prestiti che corrono un alto rischio di essere rimborsati nel momento in cui i tassi scendono abbastanza da consentire ha senso).

Clicca sul grafico per ingrandire l’immagine.

Questo è un grafico del Mortgage News Daily (MND) che mostra i tassi fissi di 30 anni da tre fonti (MND, MBA, Freddie Mac) negli ultimi 5 anni.

Il tasso fisso a 30 anni per gli scenari di alto livello è stato del 6,30% oggi, in aumento dal recente minimo del 5,05% del 1° agosto.

Vai a MND e puoi regolare il grafico per diversi periodi di tempo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.