Gauteng raggiunge il target di 10 milioni di vaccini somministrati contro il Covid-19



Il Dipartimento della Salute di Gauteng ha raggiunto l’obiettivo di vaccinare più di 10 milioni di persone nella provincia contro il Covid-19.

Lo ha rivelato martedì la dott.ssa Nomathemba Mokgethi del MEC sanitario durante la presentazione della votazione sul bilancio del suo dipartimento per l’anno finanziario 2022/23 nella legislatura provinciale.

Colpi di Covid-19

Gauteng è in testa alle altre province del paese in termini di numero di jab somministrati a 10.005.136, seguito da KwaZulu-Natal con oltre cinque milioni di vaccinazioni. A livello nazionale, quasi il 50% della popolazione è stata vaccinata.

LEGGI ANCHE: Esitazione del vaccino, natura infettiva di Omicron da incolpare per il picco di Covid-19

Nonostante il traguardo raggiunto dalla provincia, Mokgethi ha affermato che il suo dipartimento ha pianificato di aumentare il suo programma di vaccinazione tra i timori di una quinta ondata di infezioni questo inverno.

Ha detto che un totale di R1,5 miliardi è stato stanziato per la lotta contro la pandemia.

“Devo affrettarmi a dire che ci sono ancora più persone che hanno bisogno di ricevere il jab per proteggere se stesse e coloro che le circondano.

“Pertanto, vogliamo ricordare ancora una volta a tutti che il Covid-19 è ancora tra noi e che la vaccinazione, insieme all’osservanza delle misure di sicurezza, rimane la migliore forma di protezione mentre acceleriamo gli sforzi per ripristinare i mezzi di sussistenza”, ha affermato Mokgethi.

Campagna strada per strada

Il MEC ha affermato che il dipartimento della salute integrerà la vaccinazione contro il Covid-19 in tutti i punti di servizio all’interno del sistema sanitario pubblico come parte della sua campagna Street to Street, che sarà presto lanciata.

La campagna è un approccio mirato e olistico che aiuterebbe il dipartimento a portare un paniere di servizi sanitari come lo screening della tubercolosi, la consulenza per l’HIV, i test e la gestione – tra gli altri servizi – alle comunità.

“Inoltre, un importo totale di R1,5 miliardi è stanziato per la risposta sanitaria globale alla pandemia di Covid-19. Questo è assegnato, tra l’altro, alla gestione del programma di introduzione della vaccinazione.

“Incluso in questo importo c’è il miliardo di rupie, destinato a sostenere i posti pieni creati per il programma di risposta al Covid-19”, ha detto Mokgethi.

Altri punti salienti del voto sul bilancio di martedì includevano lo stanziamento di 6,2 miliardi di Rand per il programma provinciale per l’HIV e la tubercolosi.

Gauteng gestisce uno dei più grandi programmi di prevenzione e trattamento dell’HIV nel paese.

R35,2 miliardi sono stati stanziati per sostenere l’attuale staff del dipartimento e per accelerare il riempimento di tutti i posti critici nelle istituzioni sanitarie.

I servizi di assistenza sanitaria mentale sono stati assegnati a R474,6 milioni in questo esercizio finanziario.

I servizi di emergenza riceverebbero 1,6 miliardi di Rand per migliorare i tempi di risposta alle emergenze nelle aree urbane e rurali della provincia. Circa 30 ambulanze, secondo il MEC sanitario, erano già state acquistate per aumentare la capacità di risposta dell’EMS.

R2,3 miliardi sono stati inoltre stanziati per implementare progetti di infrastrutture sanitarie a Ekurhuleni, Tshwane, Sebokeng e in altre aree della provincia.

Complessivamente, il Dipartimento della salute di Gauteng ha ricevuto un totale di 59,4 miliardi di Rand per l’esercizio finanziario e altri 178,2 miliardi di Rand nel quadro del quadro di spesa a medio termine (MTEF) del 2022.

ORA LEGGI: ​​SA ha 57.471 casi attivi di Covid-19

Leave a Reply

Your email address will not be published.