Gli Springboks devono vincere i campionati di rugby per dimostrare le credenziali della Coppa del Mondo



Gli Springboks devono vincere il campionato di rugby se vogliono dimostrare di essere seriamente intenzionati a mantenere il titolo ai Mondiali del prossimo anno in Francia.

È stata una stagione frustrantemente incoerente fino ad oggi per i Boks, con loro che hanno vinto quattro e perso tre partite finora, quando ci si aspettava che ne avessero vinte almeno cinque o sei, dato che erano i favoriti per la maggior parte di loro .

Tuttavia ora hanno la possibilità di imprimere la loro autorità nelle fasi finali del campionato di rugby se riescono a raccogliere due grandi vittorie sull’Argentina a Buenos Aires ea Durban.

LEGGI ANCHE: Faf de Klerk abbraccia il ruolo di panchina

Sfortunatamente il campionato di rugby non è nelle loro mani, dato che gli All Blacks sono cinque punti davanti a loro sul registro e se riescono a vincere un punto bonus nella prossima partita finale contro i Wallabies, saranno i favoriti per mantenere il titolo.

Ma gli All Blacks hanno lottato sotto il regno di Ian Foster e non sono più visti come il colosso di una volta.

Con i Wallabies che hanno appena mancato di batterli grazie a una terribile decisione arbitrale nella loro penultima partita di giovedì, sarà molto interessante vedere come andrà la partita finale tra di loro il prossimo fine settimana.

Quindi i Boks hanno ancora una possibilità di trionfare nella competizione, ma dovranno eliminare i Pumas con punti bonus nelle ultime due partite.

Da non sottovalutare

I Pumas non sono una squadra da sottovalutare, soprattutto in casa e hanno raccolto alcuni grandi scalpi in questa stagione, tra cui una vittoria in casa in serie contro la Scozia, una grande vittoria casalinga per 48-17 sui Wallabies e una vittoria sconvolta per 25-18 gli All Blacks in Nuova Zelanda.

Ma hanno anche mostrato le loro fragilità con tre grandi sconfitte, due delle quali arrivate in casa, 29-6 contro la Scozia e 41-26 contro l’Australia, mentre l’ultima partita è stata un 53-3 martellato dagli All Blacks.

I Boks dovranno prendere atto dei punti deboli del gioco argentino durante quelle sconfitte e provare a costruire il loro piano di gioco sfruttandoli, anche se è difficile vedere la squadra allontanarsi troppo dal loro piano basato sui calci, di cui avranno bisogno per eseguire alla perfezione.

L’anno scorso la forma incoerente di Boks potrebbe essere spiegata a causa delle difficoltà di non avere una preparazione adeguata per la stagione internazionale e delle difficoltà di essere molto in viaggio e di sopportare le difficili restrizioni del Covid.

Tuttavia, quest’anno non è stato così e la squadra non si è esibita a un livello sufficientemente alto in alcune delle sue partite, ma può cambiare la situazione con un ottimo finale per il campionato di rugby.

Se riescono a raccogliere le due vittorie necessarie per sfidarsi per il titolo, indipendentemente dal fatto che lo vincano o meno, saranno almeno in grado di sfruttare quello che sarà un duro tour di fine anno a novembre.

Leave a Reply

Your email address will not be published.