Il tribunale speciale ha dichiarato illegittimo il contratto Covid-19 per 4,8 milioni di rupie



Il Tribunale speciale ha messo da parte mercoledì il controverso contratto di sensibilizzazione porta a porta da 4,8 milioni di rupie dell’Eastern Cape Covid-19.

La gara d’appalto Covid-19 da 4,8 milioni di rupie aggiudicata al Phathilizwi Training Institute nel gennaio 2019 per il comune del distretto di OR Tambo è stata dichiarata illegale e non valida.

Il Phathilizwi Training Institute avrebbe dovuto condurre campagne di sensibilizzazione sul Covid-19 per la comunità.

L’istituto è stato condannato al pagamento del Tribunali speciali spese legali.

Il Tribunale speciale ha condannato il comune a non pagare due fatture fiscali per l’importo di R3.036.000 e R1.821.600 per i servizi presumibilmente resi dall’istituto di formazione nell’ambito del contratto illegittimo.

Il Phathilizwi Training Institute doveva inizialmente condurre un programma di sensibilizzazione della comunità nel comune di OR Tambo per 12 mesi.

Tuttavia, in data 24 febbraio 2020, il comune ha prorogato di sei mesi la gara.

“La gara estesa era per un’attività completamente diversa, vale a dire una campagna porta a porta Covid-19”, ha affermato l’Unità investigativa speciale (SIU).

La SIU ha rivelato che il comune non ha rispettato la procedura di appalto di emergenza durante l’estensione del contratto.

ORA LEGGI: Le guardie di sicurezza sono uscite su cauzione di 3.000 rupie dopo aver presumibilmente rubato farmaci dalle cliniche

Leave a Reply

Your email address will not be published.