Inflazione della Nigeria agosto 2022

L’inflazione è salita al 20,5% ad agosto dal 19,6% di luglio, segnando il record più alto da settembre 2005. Il risultato è stato guidato da un maggiore aumento dei prezzi di cibo e bevande analcoliche, alloggi, acqua, elettricità e gas e abbigliamento e calzature.

Nel frattempo, la tendenza si è accentuata poiché l’inflazione media annua è salita al 17,1% ad agosto dal 16,8% di luglio. L’inflazione core, che esclude la volatilità dei prodotti agricoli, è salita al 17,2% ad agosto dal 16,3% di luglio.

Infine, i prezzi al consumo sono aumentati dell’1,77% su base mensile ad agosto, in calo dall’1,82% di luglio.

Gli analisti dell’EIU hanno aggiunto:

“L’inflazione in Nigeria è al di sopra del tetto obiettivo e rimarrà tale per tutto il 2022-26. L’aumento dei prezzi globali del diesel (non sovvenzionato) e del grano, dovuto alla guerra in Ucraina, manterrà l’inflazione alta (anche per gli standard nigeriani), al 19,1% nel 2022. Nel 2023-26 prevediamo che l’inflazione sarà inferiore al prezzo iniziale lo shock della guerra Russia-Ucraina si attenua e entrano in vigore condizioni monetarie più restrittive, anche se il tasso rimarrà ben al di sopra dell’obiettivo (a una media del 13,7%), a causa della liberalizzazione del prezzo del carburante prevista a partire dalla metà del 2023, degli adeguamenti tariffari dell’elettricità e delle svalutazioni del naira nel 202526.

I membri del panel di FocusEconomics Consensus Forecast si aspettano che l’inflazione raggiunga una media del 17,4% nel 2022, che è in aumento di 0,3 punti percentuali rispetto alle previsioni del mese scorso. Nel 2023 l’inflazione è in media del 14,9%.

Leave a Reply

Your email address will not be published.