Le azioni FedEx crollano del 15% dopo l’avviso di profitto legato all’economia cupa

FedEx ha dichiarato che chiuderà gli uffici, bloccherà il noleggio e parcheggierà gli aerei in risposta a un calo dei volumi di spedizione dei pacchi che ha spinto la società a emettere un avviso di profitto e a cancellare le sue indicazioni per l’anno fiscale 2023.

L’aggiornamento, da una società considerata un campanello d’allarme della crescita economica globale a causa dell’ampia gamma di articoli che spedisce, è stato pubblicato dopo la campana di chiusura di Wall Street giovedì e ha abbattuto le azioni di oltre il 15% al ​​livello più basso in più di due anni .

FedEx ha pubblicato i risultati preliminari per i tre mesi fino al 31 agosto che erano più deboli di quanto previsto dagli analisti, incolpando la “morbidezza del volume globale” che ha “accelerato” nelle ultime settimane del trimestre.

La società, la cui presentazione ufficiale è prevista per il 22 settembre, ha affermato di aspettarsi un ulteriore indebolimento delle condizioni commerciali nel secondo trimestre, spingendola a tagliare le sue previsioni per la spesa in conto capitale e ritirare le linee guida per il resto del suo anno fiscale.

“I volumi globali sono diminuiti poiché le tendenze macroeconomiche sono peggiorate significativamente più avanti nel trimestre, sia a livello internazionale che negli Stati Uniti”, ha affermato l’amministratore delegato Raj Subramaniam, che ha preso le redini dell’azienda a giugno dal fondatore Fred Smith. “Stiamo affrontando rapidamente questi venti contrari, ma data la velocità con cui le condizioni sono cambiate, i risultati del primo trimestre sono al di sotto delle nostre aspettative”.

Subramaniam ha descritto la performance come “deludente” e ha affermato che la società stava “accelerando in modo aggressivo” gli sforzi per ridurre i costi e aumentare la produttività.

Nel tentativo di mitigare gli effetti della riduzione della domanda, FedEx ha annunciato che avrebbe chiuso più di 90 sedi di FedEx Office, rinviato l’assunzione del personale, annullato alcuni progetti, ridotto i voli e parcheggiato temporaneamente gli aeromobili, tra le altre azioni.

Nei suoi risultati preliminari, FedEx ha registrato un profitto di $ 3,33 per azione nel primo trimestre, in calo del 19% rispetto a un anno fa e ben al di sotto dei $ 5,14 per azione prevista da Wall Street. Le entrate sono aumentate del 5% rispetto a un anno fa a 23,2 miliardi di dollari, ma sono state leggermente inferiori alle previsioni degli analisti di 23,6 miliardi di dollari.

La società ha affermato che prevede un ulteriore indebolimento delle condizioni commerciali nel trimestre in corso e prevede che i ricavi saranno compresi tra $ 23,5 miliardi e $ 24 miliardi, con guadagni di $ 2,65 “o superiori” per azione. Wall Street prevedeva un fatturato di $ 24,9 miliardi e un utile di $ 5,39 per azione.

FedEx ha anche ridotto le sue previsioni per la spesa in conto capitale nell’anno fiscale a $ 6,3 miliardi da $ 6,8 miliardi.

Le azioni sono scese del 15,2% negli scambi after-hour al livello più basso dall’inizio di agosto 2020.

Leave a Reply

Your email address will not be published.