SA segnala oltre 10.000 nuovi casi di Covid-19



Il Sudafrica ha identificato più di 10.000 casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, il numero più alto da gennaio.

Il National Institute for Communicable Diseases (NICD), una divisione del National Health Laboratory Service, ha annunciato mercoledì che il Paese ha identificato 10.017 nuovi casi.

La prima volta che il Paese ha segnalato più di 10.000 casi giornalieri nel 2022 è stato il 5 gennaio, con 11.106 casi di Covid-19.

Ciò porta il numero totale di casi confermati in laboratorio a 3.862.165. Questo aumento rappresenta un tasso di positività del 25,3%.

La maggior parte dei nuovi casi oggi provengono da Gauteng (39%), seguito da KwaZulu-Natal (21%). Western Cape rappresentava il 17%; Eastern Cape e Free State rappresentavano rispettivamente il 6% ciascuno; Mpumalanga e North West rappresentavano rispettivamente il 3% ciascuno; Northern Cape rappresentava il 2%; e Limpopo hanno rappresentato l’1% dei nuovi casi di oggi.

Il paese ha anche registrato 50 decessi e, di questi, 10 decessi si sono verificati nelle ultime 24-48 ore. I decessi cumulativi per Covid-19 sono ad oggi 100.609.

Sono stati condotti 24.765.642 test sia nel settore pubblico che privato.

C’è stato un aumento di 164 ricoveri ospedalieri nelle ultime 24 ore.

La Francia revoca la regola della maschera Covid-19 per i trasporti pubblici il 16 maggio

Le mascherine non saranno più necessarie su treni, aerei e metropolitane in Francia a partire dal 16 maggio, ha affermato mercoledì il ministro della Salute, revocando una delle ultime misure sanitarie rimaste imposte dall’inizio della pandemia nel 2020.

“Da lunedì 16 maggio, le maschere non saranno più obbligatorie per tutti i trasporti pubblici”, ha affermato Olivier Veran dopo una riunione settimanale di gabinetto.

“Rimane consigliato indossare la mascherina”, ha aggiunto, ma la norma “non è più appropriata” visto il forte calo dei casi di Covid-19 di recente.

La Francia ha iniziato ad allentare le sue rigide regole sulle maschere facciali a febbraio dopo un’impennata invernale di casi, ma per settimane sono state ancora richieste sul posto di lavoro o nelle scuole fino a quando le infezioni non sono ulteriormente diminuite.

Per entrare negli ospedali sono ancora necessarie mascherine e un pass sanitario comprovante la vaccinazione o l’inoculazione contro il Covid-19 e le persone che risultano positive devono comunque autoisolarsi per almeno sette giorni.

Martedì, sono stati segnalati 56.449 nuovi casi nelle 24 ore precedenti, principalmente la variante Omicron, nonostante una campagna vaccinale concertata che ha visto il 79,3% della popolazione ricevere tutte le dosi richieste, secondo i dati sanitari del ministero.

A marzo le autorità hanno iniziato a offrire una quarta dose di vaccino contro il coronavirus alle persone di età pari o superiore a 80 anni e Veran ha affermato che in autunno potrebbe essere necessaria una nuova campagna di richiamo per la popolazione generale, a seconda di quali nuove varianti emergono.

La Francia aveva registrato poco meno di 147.000 decessi per Covid-19 dall’inizio dell’epidemia.

Ulteriore segnalazione da parte dell’AFP

Leave a Reply

Your email address will not be published.