Il mondo della boxe si è ammalato dopo un KO “scioccante”, Brayan Mairena mette fuori combattimento Frank Arnold, reazione

Il pugile britannico Frank Arnold ha subito una terribile sconfitta per KO dopo che il doloroso lavoro d’angolo e l’arbitraggio lo hanno lasciato privo di sensi.

Il 23enne mancino di Hackney ha subito un incubo di apertura contro Brayan Mairena, ma ha coraggiosamente evitato di essere lasciato cadere, ha riferito The Sun.

Guarda Boxe dal vivo e on demand su Kayo. Combattimenti internazionali selezionati, incontri classici e altro ancora. Nuovo su Kayo? Inizia subito la tua prova gratuita >

Se fosse stato il combattente lontano, è molto probabile che sarebbe stato fermato in piedi entro i primi tre minuti dopo aver subito un pestaggio.

A suo immenso merito la super-piuma in qualche modo si è ripresa nel secondo.

Ma è stato lasciato cadere violentemente nel terzo – dopo aver perso il paradenti – e avrebbe dovuto essere salvato dal suo corner o arbitro Chas Coakley, quando è riuscito a malapena a rialzarsi contando fino a nove.

L’allenatore di Mairena ha chiarito all’arbitro che i colpi unilaterali dovrebbero essere fermati, ma è stato ignorato.

Nell’intervallo prima del quarto round, la testa di Arnold era china e non sembrava in condizione di continuare.

Ma il suo corner lo ha mandato fuori di nuovo nella speranza che potesse salvarsi la pelle con un improbabile KO.

Invece lo spietato veterano nicaraguense di quasi 50 combattimenti ha scaricato un altro colpo da brivido e ha mandato Arnold preoccupato sulla tela.

L’atterramento fortunatamente è avvenuto nell’angolo rosso di Mairena, dove il personale medico ad azione rapida era seduto vicino ed è entrato in azione con una maschera di ossigeno.

I fan temevano il peggio e una barella è stata portata fuori d’urgenza per portare Arnold in ospedale.

Lo staff fuori dal ring ha svolto un lavoro di gran lunga migliore rispetto alle persone coinvolte al suo interno, incaricate in primo luogo di proteggere i pugili.

Il personale in prima fila preoccupato ha persino iniziato a smantellare il palo d’angolo degli anelli nel caso in cui avessero bisogno di un percorso più chiaro fuori dal cerchio quadrato.

Per fortuna c’è stato un ruggito alla York Hall quando Arnold – un novizio di 10 combattimenti – ha ripreso conoscenza.

Lentamente il londinese raggiunse una sedia e alla fine i suoi piedi.

Groggily Arnold è uscito dal ring ed è stato portato in ospedale per i controlli e le precauzioni standard.

I fan che hanno assistito al combattimento sono rimasti indignati dal fatto che non sia stato fermato prima.

Uno ha scritto su Twitter: “Mai, mai in un milione di anni avrebbe dovuto ancora poter continuare a prendere quell’ultimo colpo KO. Avrebbe dovuto essere fermato. Ref è un disastro.

Un altro ha detto: “Scioccante sia per l’arbitro che per la squadra di allenatori”.

E un terzo ha scritto: “Vaffanculo, pensavo peggio, grazie a Cristo si è alzato… vista orribile”.

L’angolo lugubre e il lavoro arbitrale hanno rovinato quella che altrimenti sarebbe stata una grande notte di boxe.

Ellis Zorro ha battuto l’impavido Dec Spelman ai punti in un cracker, il giovane potenziale Royston Barney-Smith ha vinto in 30 secondi e Denzel Bentley ha mantenuto il suo titolo britannico dei pesi medi con uno smantellamento di quattro round del coraggioso Marcus Morrison.

Questa storia è apparsa per la prima volta su The Sun ed è stata ripubblicata con il permesso.

Originariamente pubblicato come ‘Pensato al peggio’: il mondo della boxe si è ammalato dopo un KO ‘scioccante’

Leave a Reply

Your email address will not be published.