L’inflazione statunitense è aumentata rispetto all’area dell’euro?

Sì, per il core, no per il titolo:

Figura 1: Differenziale di inflazione core annualizzato mese su mese USA-Area euro (blu), media 2019-2021M02 (rosso), media 2021M03-2022M08 (verde). Inflazione calcolata come log-differenze su CPI (USA) e IPCA (area euro). IACP destagionalizzato utilizzando il censimento X-13, la trasformazione logaritmica, l’adeguamento X-11. NBER ha definito le date di recessione da picco a minimo ombreggiate in grigio. Fonte: BLS, Eurostat tramite FRED, NBER e calcoli dell’autore.

L’inflazione core negli Stati Uniti dopo l’ARP è aumentata significativamente al di sopra dell’area dell’euro: 2,2 punti percentuali, statisticamente significativa al livello del 10%. Si potrebbe interpretare questo come uno stimolo eccessivamente aggressivo; in alternativa si potrebbero considerare i pacchetti di risanamento dell’area euro non sufficientemente aggressivi. In altre parole, non è che non abbiamo ottenuto qualcosa con l’inflazione aggiuntiva.

Alla fine, in termini di inflazione che i consumatori devono affrontare, l’Area Euro ha registrato la stessa accelerazione dell’inflazione degli Stati Uniti. Ciò è mostrato nel grafico corrispondente dei differenziali di inflazione principali.

Figura 2: Differenziale di inflazione annualizzato mese su mese USA-Area euro (blu), media 2019-2022M08 (rosso). Inflazione calcolata come log-differenze su CPI (USA) e IPCA (area euro). IACP destagionalizzato utilizzando il censimento X-13, la trasformazione logaritmica, l’adeguamento X-11. NBER ha definito le date di recessione da picco a minimo ombreggiate in grigio. Fonte: BLS, Eurostat tramite FRED, NBER e calcoli dell’autore.

L’inflazione dell’area dell’euro è aumentata rispetto agli Stati Uniti con il balzo dei prezzi del gas naturale a partire da giugno/luglio 2021. Se si verificasse una variazione delle differenze al 2021M07, si troverebbe un’inflazione dell’area dell’euro accelerata di 1,4 punti percentuali (statisticamente significativa al 10% livello).

È interessante vedere cosa questo significhi per i livelli dei prezzi al consumo. Normalizzando a 2021M03 (passaggio di ARP), abbiamo quanto segue.

Figura 3: Livello dei prezzi del registro dell’area dell’euro USA (blu). IACP destagionalizzato utilizzando il censimento X-13, la trasformazione logaritmica, l’adeguamento X-11. NBER ha definito le date di recessione da picco a minimo ombreggiate in grigio. Fonte: BLS, Eurostat tramite FRED, NBER e calcoli dell’autore.

Leave a Reply

Your email address will not be published.