Newsom sfida il DeSantis della Florida a discutere

gov. Gavin Newsom venerdì ha sfidato il suo omologo della Florida, Ron DeSantis, a un dibattito televisivo, intensificando le sue critiche sul trasporto di massa di migranti da parte dei governatori repubblicani verso i bastioni liberali definendolo “riprovevole” e forse illegale.

“Ehi [DeSantis]chiaramente sei in difficoltà, distratto e impegnato a fare politica con la vita delle persone,” Newsom ha twittato Venerdì pomeriggio. “Dato che hai un solo bisogno prioritario – l’attenzione – prendiamo questo e discutiamo. Porterò il mio gel per capelli. Porta la tua lacca per capelli. Nomina l’ora prima del giorno delle elezioni.

Mercoledì sera, DeSantis ha inviato un gruppo di circa 50 migranti in aereo a Martha’s Vineyard, un parco giochi del Massachusetts per ricchi liberali. Giovedì, il governatore del Texas Greg Abbott ha portato un gruppo di quasi 100 migranti alla residenza del vicepresidente Kamala Harris a Washington, DC, intensificando una tattica a cui i governatori del GOP si sono rivolti negli ultimi mesi per protestare contro l’immigrazione illegale.

“Come milioni di americani, sono rimasto inorridito dalle immagini di migranti spediti su autobus e aerei in tutto il paese per essere usati come oggetti di scena politici”, ha detto Newsom in una lettera giovedì all’avvocato degli Stati Uniti. Il generale Merrick Garland, esortando il Dipartimento di Giustizia a indagare sulle azioni di DeSantis.

Alcuni dei migranti hanno detto che era stato detto falsamente che sarebbero stati trasportati a Boston, dove avrebbero potuto ricevere autorizzazioni di lavoro, ha detto Newsom.

Alla domanda sulla lettera durante un evento venerdì, DeSantis ha risposto con una battuta sui capelli di Newsom.

“Penso che il suo gel per capelli interferisca con la sua funzione cerebrale”, ha detto.

Newsom ha colto l’occasione per lanciare la sua sfida a DeSantis, condividendo un tweet di agosto in cui l’ex conduttore di CBS News Dan Rather ha sollevato l’idea di un potenziale dibattito in prima serata tra i due governatori, entrambi ritenuti nutrire ambizioni presidenziali.

“Le valutazioni, scommetto, sarebbero enormi. Chi avrebbe il coraggio di presentarsi?”, ha detto Rather, che ha pubblicato un articolo venerdì definendo i trasporti di migranti di DeSantis e Abbott “un’acrobazia vergognosa”.

DeSantis non aveva risposto pubblicamente a partire da venerdì sera.

Per mesi, Newsom ha preso l’abitudine di contrastare le politiche della California con quelle del Texas e della Florida.

Quest’estate, la sua campagna per la rielezione ha trasmesso uno spot televisivo in Florida che criticava le politiche restrittive sull’aborto di quello stato e una legge che vieta l’istruzione sull’orientamento sessuale e l’identità di genere dalla scuola materna fino alla terza elementare.

“Esorto tutti voi che vivete in Florida a unirvi alla lotta, o unirvi a noi in California, dove crediamo ancora nella libertà: libertà di parola, libertà di scelta, libertà dall’odio e libertà di amare”, ha detto Newsom nell’annuncio .

Newsom ha ripetutamente negato che stia prendendo in considerazione una corsa presidenziale, ma molti osservatori politici sono scettici, soprattutto perché punta gli occhi su DeSantis, un potenziale candidato del GOP 2024.

Leave a Reply

Your email address will not be published.