PH e-commerce ancora in crescita | I tempi di Manila

IL mercato filippino dell’e-commerce è ancora in crescita e offre più possibilità.

Questo è stato uno dei fatti divulgati giovedì durante la prima serie di tavole rotonde sui media intitolata “The Etail Insider” dell’attivatore dell’e-commerce etaily, in cui il direttore generale degli alimenti per animali domestici Century Pacific Alexander Lim, l’amministratore delegato (CEO) di Colourette Nina Dizon-Cabrera e la fondatrice di etaily e il CEO Alexander Friedhoff hanno condiviso le ultime tendenze e approfondimenti sul settore dell’e-commerce.

Friedhoff ha affermato di aver scelto le Filippine come base principale per la sua attività perché il paese è il mercato dell’e-commerce in più rapida crescita a livello globale.

“Questa crescita è avvenuta durante la pandemia e anche in questo momento le Filippine sono ancora in crescita”, ha spiegato Friedhoff. “Possiamo anche vedere l’industria dell’e-commerce nel sud-est asiatico in costante crescita, ma le Filippine sono ancora un’anomalia tra loro”.

Secondo Statista, nonostante la cifra rimanga al di sotto di altre economie Tiger Cub nella regione, il potenziale per lo shopping online in un paese con l’utilizzo medio giornaliero di Internet più alto del 72,7% rimane promettente. Nel 2022, si prevede che le Filippine supereranno l’India e l’Indonesia per la crescita delle vendite di e-commerce al dettaglio.

Ricevi le ultime notizie


consegnato alla tua casella di posta

Iscriviti alla newsletter quotidiana del Manila Times

Registrandomi con un indirizzo e-mail, dichiaro di aver letto e di accettare i Termini di servizio e l’Informativa sulla privacy.

Con questi fatti, Lim e Cabrera hanno affermato che è importante che le aziende di beni di consumo in rapido movimento comprendano le ultime tendenze dell’e-commerce, altrimenti rischiano di rimanere indietro.

Per Lim, si tratta di sapere che la sfera online è un campo di battaglia, non arrendersi mai nonostante il fallimento, sapere come funzioneranno i tuoi prodotti o la tua attività per il consumatore e avere partner capaci.

“All’epoca ho iniziato come brand manager di un’altra azienda. Non avevamo TikTok, né Lazada né Shopee e non avevo idea di come gestire queste cose”, ha spiegato Lim.

“Alla fine, per il nostro marchio di alimenti per animali domestici, abbiamo deciso che il modello ‘bambino’ o ‘prendersi cura del proprio bambino’ era la strada da percorrere e abbiamo modellato il nostro piano aziendale su questo”, ha affermato aggiungendo che il contenuto del marchio è importante per qualsiasi azienda che va online in quanto aumenta il coinvolgimento.

Scomponendolo ulteriormente, il contenuto deve concentrarsi sull’identità, la consapevolezza e la percezione del marchio da parte dei consumatori, inclusa la Generazione Z, che utilizza Internet per la maggior parte della giornata.

“Il contenuto è ciò che di solito pubblichi sulle piattaforme online in modo che i consumatori riconoscano il tuo marchio”, ha spiegato Cabrera, “Chi sei come marchio? Cosa rappresenti? Come parli al tuo pubblico? Questi sono alcuni dei le domande che dovresti avere in mente quando ti rivolgi alla generazione di oggi.”

Leave a Reply

Your email address will not be published.