Povero orso brut di aumenti dei prezzi del carburante

I successivi aumenti del prezzo del petrolio nelle Filippine dall’inizio del 2022 hanno creato difficoltà agli operatori dei trasporti, piccoli e grandi, e a coloro che hanno bisogno di uscire di casa per lavorare.

Per avere un impulso sull’effetto dei successivi aumenti del prezzo del petrolio quest’anno, il Manila Times ha intervistato i membri della società, in particolare quelli che sono direttamente interessati dalla questione.

Jules, un pilota di triciclo a Dinalupihan, Bataan, che si è rifiutato di rivelare il suo cognome, ha parlato dell’impatto devastante del forte aumento dei prezzi del carburante sul suo sostentamento. “Molti hanno perso il lavoro a causa dell’aumento del prezzo del petrolio. Noi, conducenti di tricicli, siamo i più colpiti”, ha detto Jules in filippino.

Lavora come pilota di triciclo da quasi 10 anni dal 2013, lamentandosi che quest’anno sia stato il più difficile per lui e la sua famiglia. “La vita prima della pandemia era già dura ed è diventata più difficile durante la pandemia. E poi il prezzo del carburante è salito”, ha detto in filippino.

“L’altra cosa triste è che anche se il prezzo della benzina è aumentato, le tariffe non sono state adeguate al rialzo”, ha aggiunto in filippino.

Ricevi le ultime notizie


consegnato alla tua casella di posta

Iscriviti alla newsletter quotidiana del Manila Times

Registrandomi con un indirizzo e-mail, dichiaro di aver letto e di accettare i Termini di servizio e l’Informativa sulla privacy.

Nel frattempo, i tassisti intervistati casualmente dal Times hanno affermato che a volte chiedono ai loro passeggeri di essere caritatevoli, o aggiungono P20 a P100 alle tariffe che si riflettono nei contatori a causa dei prezzi ancora elevati del carburante.

“Se i passeggeri non ci danno più, finiremo per non guadagnare nulla a causa degli alti costi del carburante”, ha detto Jose, un tassista il cui carbarn si trova nell’area di Quezon City.

Operatori di trasporto interessati

In un messaggio al Times, Christian Visco Abejar, proprietario e operatore di Trevoch Van Rentals and Transport Reservation Services con sede a Makati, si è lamentato del fatto che la sua attività è in difficoltà da diversi mesi principalmente a causa dei prezzi elevati dei prodotti petroliferi. L’attività di Abejar offre prenotazioni di trasporto per i viaggiatori intorno a Luzon. Si rivolge a viaggi come riunioni di famiglia, gite aziendali, matrimoni, servizio di prelievo e rientro in aeroporto, tour educativi e gite sul campo.

“Onestamente, l’impatto è grande per noi che operiamo nel settore dei trasporti. Ma non c’è altra scelta che accettare i forti aumenti dei prezzi del carburante e attuare gli adeguamenti necessari nelle loro operazioni commerciali”, ha osservato in parte in filippino.

È diventato molto difficile per Trevoch adeguare le tariffe degli affitti, ha detto Abejar. Ad esempio, il loro noleggio di furgoni da Manila a Baguio era di P13.000 per due giorni e una notte. Ma con il prezzo più alto del diesel oggi, Trevoch è stata costretta ad aumentare le tariffe fino a P15.000. Inoltre, Abejar ha detto che un serbatoio pieno gli è costato P3.500 in precedenza e che è salito a P5.500.

“Il business dei furgoni in affitto è diminuito a causa dell’aumento del prezzo del diesel. Se non avessimo adattato le nostre tariffe, sarebbe stato come affittare i nostri furgoni gratuitamente”, ha detto in filippino.

“Ci sono molti che noleggiano i furgoni che capiscono la nostra situazione, ma ce ne sono altri che noleggiano furgoni che sono egocentrici che dettano i prezzi su di noi. Questo è abbastanza divertente perché mentre cercano prezzi più bassi per il noleggio dei furgoni, sono disposti a pagare i prezzi stabiliti da spiagge e resort”, ha spiegato Abejar in filippino.

Per quanto riguarda Jaymar Cabuyao, operatore di furgoni e autista di Byahe ni Aga con sede a Quezon, le prenotazioni di noleggio sono diminuite drasticamente. “Con l’aumento dei prezzi del diesel, coloro che noleggiavano furgoni sono diminuiti”, ha affermato, osservando che ciò è dovuto principalmente all’aumento delle tariffe che hanno implementato dal precedente P10.000 a P14.000. Al giorno d’oggi un pieno di diesel può raggiungere anche P6.500, ha aggiunto Cabuyao.

Moto in alternativa

In particolare, con il calo dei prezzi del petrolio, il costo relativo della guida diminuisce, il che può portare i passeggeri a passare dal trasporto pubblico ai veicoli privati, una modalità di trasporto generalmente più rapida e conveniente. Ma per Julius Domondon, un fotografo sportivo professionista, che continua a guidare la sua moto andando in posti qua e là sarà sempre la scelta migliore della giornata. “È proprio la cosa giusta da fare per me, lavorare come nomade. Certo, non mi piacciono i prezzi della benzina alti, ma con il tipo di lavoro che ho, preferisco guidare da solo”.

L’aumento dei prezzi della benzina ha influito anche sul lavoro di Domondon come fotografo sportivo che viaggia e gira giochi in vari luoghi. Copre diversi campionati sportivi tra cui i principali come la Philippine Basketball Association, l’University Athletic Association of the Philippines e National Collegiate Athletic Association, tra gli altri.

“Ci sono state volte in cui ho dovuto rifiutare alcune transazioni e sparare offerte a causa dei prezzi molto alti della benzina. Ad esempio, mi è stato offerto un lavoro da qualche parte ad Antipolo a cui ho dovuto dire di no perché i tempi di viaggio e i costi tornavano e four non mi darà i guadagni giusti. Per quanto volessi coprire quel gioco specifico, semplicemente non posso perché sarò in perdita “, ha detto Domondon al Times.

Quando i prezzi della benzina sono saliti a P90 al litro nei mesi precedenti, Domondon ha detto che la sua moto ha fatto il pieno a oltre P500, rispetto a poco più di P300 con l’attuale prezzo del carburante P70 al litro.

Sebbene i prezzi della benzina rimangano ancora elevati, Domondon ha sottolineato quanto sia vantaggioso possedere una moto, rispetto al suo precedente mezzo di trasporto, in particolare prenotare un’auto personale tramite Grab.

“I giochi sportivi di cui mi occupo di solito si trovano nella Mall of Asia Arena. Quando ero ancora pendolare tramite le prenotazioni Grab, la mia tariffa arrivava fino a P600. Ora che ho la mia motocicletta su cui vado in qualsiasi posto mi serva vai a, è stato un sollievo ad un certo punto, anche quando i prezzi del gas sono ancora alti”, ha detto.

Domondon, inoltre, ha espresso la speranza che la tendenza al ribasso dei prezzi del carburante continui per il resto dei mesi ber e prima delle festività natalizie. “L’impatto dell’aumento dei prezzi su di me non è così grande in quanto non ho una famiglia da crescere o mantenere. Non riesco proprio a immaginare quanto sarà difficile per le persone che hanno lottato ogni volta che vediamo un altro aumento dei prezzi nel novità”, ha detto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.