Honor esce dall’ombra di Huawei

Dall’indipendenza e dal ritorno ufficiale di Honor nelle Filippine, il marchio tecnologico globale di consumo ha rivelato le sue future linee di prodotti e la propria struttura di ricerca e sviluppo (R&S).

Honor era precedentemente di proprietà di Huawei ad eccezione del business degli smartphone. La separazione ha portato il marchio a investire di più nella sua tecnologia senza perdere le conoscenze acquisite come ex sottomarca.


Lanciato nell’ottobre 2021, l’Honor 50 ha aiutato il marchio ormai indipendente a diventare il terzo più grande venditore di smartphone in Cina. FOTO CONTRIBUTI

Con gli standard di Huawei e il supporto di Google, Honor dovrebbe fornire senza problemi dispositivi consumer ricchi di funzionalità.

I consumatori mettono notevolmente in discussione la presenza di Google Mobile Services viste le notevoli somiglianze dei prodotti Huawei e Honor. L’assenza di Google ha reso i telefoni Honor e Huawei meno consigliabili ai paesi che utilizzano maggiormente Google Apps. Le Filippine non fanno eccezione, con quasi il 90 percento degli utenti di smartphone nel paese che utilizzano dispositivi Android secondo una misurazione di Statista.

Lo scorso ottobre 2021, Honor ha lanciato a livello globale il primo smartphone con GMS, l’Honor 50, che ha aiutato il marchio a posizionarsi saldamente come il terzo più grande venditore di smartphone in Cina.

Ricevi le ultime notizie


consegnato alla tua casella di posta

Iscriviti alla newsletter quotidiana del Manila Times

Registrandomi con un indirizzo e-mail, dichiaro di aver letto e di accettare i Termini di servizio e l’Informativa sulla privacy.

Tutte le linee di smartphone di Honor dalla sua fascia bassa a media fino ai suoi pieghevoli di punta sono dotate di app e servizi Google.

Per quanto riguarda i dispositivi, le serie Honor X, Honor 70 e Honor Magic “sono le line up di smartphone che il mercato filippino intende afferrare nel quarto trimestre del 2022”.

Identità fresca e separata

Honor ha anche rivelato la sua prima fabbrica autofinanziata che dimostra l’eccellenza nella produzione di prodotti premium di alta qualità.

“L’apertura dell’Honor Intelligent Manufacturing Industrial Park è stata una pietra miliare significativa del nostro successo nell’integrare le nostre capacità di ricerca e sviluppo nei nostri processi di produzione. Il consolidamento ci consente di sfruttare meglio la nostra esperienza in entrambi i campi”, ha affermato George Zhao, amministratore delegato di Honor Device co ltd

“Oltre a rafforzare le nostre capacità di produzione, l’impianto di produzione intelligente ospita apparecchiature di produzione, test e controllo qualità di livello mondiale che garantiscono che i nostri prodotti premium soddisfino le elevate aspettative dei nostri clienti”, ha affermato Zhao.

Tutte le apparecchiature chiave nell’impianto di produzione supportano i sistemi di controllo digitale, consentendo a Honor di gestire meglio l’intera linea di produzione e ottenere una migliore efficienza, oltre a migliorare la qualità del prodotto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.