Il budget per la digitalizzazione del governo ha bisogno di ₧12,47 miliardi, afferma DBM

IL Department of Budget and Management (DBM) ha proposto un fondo di P12,47 miliardi per la trasformazione e digitalizzazione dei processi e delle transazioni di governo nell’ambito del bilancio nazionale 2023.

Durante il briefing del Comitato di coordinamento del bilancio per lo sviluppo (DBCC) al Senato mercoledì scorso, il segretario del DBM Amenah F. Pangandaman ha affermato che il fondo assegnato nell’ambito del bilancio nazionale 2023 “sottolinea l’importanza delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) nella nuova normalità. “

“Per il 2023, abbiamo un budget totale per le TIC e la digitalizzazione, 12,47 miliardi. Questo è attraverso le agenzie governative nazionali. E per il bilancio 2023, abbiamo incluso una sezione sui pagamenti digitali delle transazioni finanziarie del governo”, ha detto Pangandaman alla commissione del Senato sul Finanza.

Ha spiegato che la mossa è correlata all’Ordine esecutivo 170 (Adozione di pagamenti digitali per gli esborsi e le riscossioni del governo) firmato dall’allora presidente Rodrigo Duterte. Pangandaman ha assicurato ai legislatori che la digitalizzazione da parte del governo delle agenzie in prima linea è “ben avviata”.

“L’IRR (Regole e regolamenti di attuazione) è stato elaborato ed è stato preparato dalle agenzie e ora è in fase di consultazione”, ha affermato. “Quindi si spera che tra poche settimane avremo l’IRR. E spingeremo per la digitalizzazione”.

Una dichiarazione del DBM afferma che circa P4,24 miliardi del proposto fondo per la digitalizzazione di P12,47 miliardi andranno al Dipartimento dell’informazione e della tecnologia (DICT) per i suoi sistemi ICT e lo sviluppo delle infrastrutture. Il Dipartimento delle finanze riceverà 3,56 miliardi di sterline che verranno utilizzati per migliorare il sistema di riscossione delle entrate del governo nazionale.

Il DBM ha osservato che la digitalizzazione dei processi e delle transazioni del governo è stata discussa da diversi senatori e dal team economico del governo durante l’audizione della commissione. Il DBM ha aggiunto che il programma di digitalizzazione del governo “consentirà sicuramente a molti filippini una fornitura di servizi rapida e reattiva”.

Durante l’audizione, il segretario alle finanze Benjamin E. Diokno ha affermato che l’aumento della riscossione delle entrate del governo nazionale è guidato dalla “piena riapertura dell’economia integrata dalla digitalizzazione delle nostre agenzie delle entrate”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.