Le infermiere vengono in soccorso di una madre la cui casa brucia mentre viene indotta

DETROIT (WXYZ) — Domenica 11 settembre, mentre Deveia Martin ha lottato per mettere al mondo il suo sesto figlio Josiah all’Henry Ford Hospital di Detroit, a sole sette miglia di distanza, la sua casa di famiglia a Detroit e tutto ciò che aveva fatto per prepararsi. il suo bambino stava bruciando a terra.

“Verso le 3 di domenica mattina il mio vicino ha chiamato praticamente dicendo apri la porta, apri la porta, la tua casa è in fiamme”, ha detto Daveia Martin. “Ho fatto un baby shower il 27 agosto, tutto ciò che tutti hanno portato, appena bruciato. Cos’altro devo fare? Questa è l’unica cosa a cui riesco a pensare è, cosa sto per fare?”

Mentre questi pensieri correvano per la testa di Martin, le donne che stavano aiutando a partorire il suo bambino hanno sentito la sua conversazione al telefono.

“Penso che uno dei pensieri più grandi fosse come possiamo aiutare? Cosa possiamo fare?” ha detto Mesha Farrington, educatrice dell’unità mamma/bambino dell’Henry Ford Hospital.

Farrington e i suoi colleghi affermano di aver fatto ciò che gli infermieri dovrebbero fare. Hanno aiutato questa madre.

“Tutti dicevano, ‘Beh, vogliamo aiutare'”, racconta Martin. “Era proprio come ‘Vuoi davvero aiutarmi?’ tipo, ‘Vuoi aiutarmi??

Henry Ford organizza ogni primavera un “baby shower” annuale organizzato dalla National Association of Negro Business and Professional Women’s Club.

Durante l’evento, vengono donate pile di articoli per bambini per aiutare le mamme bisognose durante tutto l’anno.

L’Henry Ford Hospital afferma di vedere circa 2.500 nascite all’anno e circa un terzo di queste famiglie rientra in una categoria basata sui bisogni in cui questo programma può aiutarli.

Poiché il bisogno della famiglia di Martin era così grande, le infermiere hanno potuto regalare i suoi beni dal programma e si sono tutte unite per donare personalmente.

“Questo è stato davvero uno sforzo di squadra in quanto letteralmente l’intero team di travaglio e parto è intervenuto”, ha affermato Dayna Heitman, assistente del direttore clinico per il travaglio e il parto presso l’Henry Ford Hospital.

Martin ha detto: “È meno stress perché stavo solo pensando: ‘Ho bisogno di sbrigarmi e guarire così posso tornare al lavoro e avere tutto per i miei figli.’ Quindi avere aiuto? È davvero una benedizione, fidati di me”.

I Martin non sanno ancora cosa abbia causato l’incendio della loro casa.

Mentre Daveia, suo marito e i loro sei figli cercano un posto dove stare, dicono a 7 Action News che prenderanno una stanza d’albergo ogni notte.

Tua cognata ha creato questo Go-Fund-Me a cui puoi donare se vuoi aiutare la famiglia a rimettersi in piedi.

I Martin dicono di sapere che sarà una battaglia per riprendersi da questo, ma le infermiere di Henry Ford hanno dimostrato loro che quando i tempi raggiungono il loro momento più difficile, la comunità è al loro fianco.

“Sono davvero degli eroi, sul serio”, ha detto Martin.

Leave a Reply

Your email address will not be published.